La favola bella che ieri t’illuse, che oggi m’illude

L’amore, i cinque sensi, l’olfatto, il tatto, le gocce di pioggia che cadono e bagnano la pelle.
E la natura attorno: le tamerici e i pini, i mirti e le ginestre, i ginepri.
E i suoni, le cicale, le rane.
E l’amore, gli odori, i profumi che pervadono l’aria, il respiro, i colori che invadono gli occhi, una musica che culla, l’abbandono, la bellezza.
E il silenzio, a poco a poco pervaso,  in un crescendo, dal ritmo della pioggia, sui rami, sulle foglie, sui visi.
E’ la grandezza della poesia, capace di condurre in un altrove dove soli non si saprebbe arrivare.
E’ la scelta delle parole, sono le rime e le onomatopee a trascinarvi sotto un temporale d’estate, a commuovervi con l’incanto di un’illusione,  sono i versi di Gabriele D’Annunzio in questa poesia immortale, è la forza e la grandezza delle parole.
Stasera chi mi legge abbassi le luci, e resti in silenzio.
Taci.
Silenzio.
Attorno a voi soltanto i versi di un immenso poeta recitati dalla voce travolgente e vibrante di Roberto Herlitzka.
Ascolta.
Piove.
Sulla favola bella che ieri t’ illuse, che oggi mi illude.

 (Video Youtube di TheCrow89)

Annunci

22 pensieri su “La favola bella che ieri t’illuse, che oggi m’illude

  1. Ma tu mi conosci alla perfezione! Mi fai quasi un pò paura sai cara Miss Fletcher? Non ti mostrerò un altro mio post con una poesia che citi nel tuo blog…. accadde per “Ho sceso dandoti il braccio…” si ripete con la meravigliosa, struggente, ineguagliabile “Pioggia nel pineto”.
    Carissima Miss Fletcher….Taci. Su le soglie del bosco non odo parole che dici
    umane…
    Buonanotte Susanna

    • Cara Susanna, quando si è amiche si hanno affinità, emozioni comuni da condividere.
      E io sono felice che le nostre siano così profonde, lo sono assai più di quanto potessimo credere! E ora vado a cercarmi il tuo post, un bacetto amica mia!

  2. Oh Miss quanti ricordi liceali!…. D’Annunzio non è mai stato uno dei miei poeti preferiti ma mi affascinava ugualmente. Ciò che trapelava del suo vivere forse. Bellissima interpretazione quella che hai postato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.