ViadelCampo29rosso, buon compleanno Fabrizio

Il compleanno di Fabrizio De André cade il 18 febbraio.
Un amico di tutti noi, un mio caro amico.
Così sono qui a scegliere le parole belle per il giorno della sua nascita, le parole migliori, lui le merita tutte.
Le ho cercate, ma sono state le parole a trovare me.
Le parole e le note, così nostre, ormai parte del nostro patrimonio culturale.
Le parole della voce di Genova.
Lui ne ha fatto storie e poesie, le parole sono venute a noi e ci hanno condotto sul London Bridge, dove una donna piangeva per il suo Geordie.
E sulla riva di un fiume, a volte i pesci cantano sul fondo del Sand Creek.
Da Rimini a Durango, e tutto attorno a noi un mondo: un matto e un malato di cuore, Suzanne e Sally, Andrea e Franziska.
Un mondo, un universo poetico che ha spesso la musicalità del dialetto.
Fabrizio canta il mondo, Fabrizio canta la Sardegna in gallurese, Fabrizio canta Genova nella lingua di Genova.
Le parole.
Le parole scivolano come acqua sui sassi laddove le parole sono nate.
E senti le onde che si infrangono contro gli scogli.
Creuza de mä, una mulattiera che porta al mare, ma sarà e resterà sempre creuza de mä.

Boccadasse (26)

Umbre de muri muri de mainé
dunde ne vegnì duve l’è ch’ané

E qui, a Boccadasse, li vedrete davvero quei marinai.
Le parole a volte le porta il vento.
E’ vento di tramontana che sospinge l’odore di risacca da Caricamento verso i caruggi del Ghetto, alle spalle di Via del Campo.
Le parole a volte sono sui visi, su certe facce da cattiva strada che popolano alcuni vicoli.
Le parole restano scritte su un foglio di carta, memoria fragile eppure eterna quanto le pietre e le ardesie.

Caruggi

Le parole di Fabrizio le troverete sempre in quei caruggi che lui ha cantato e nel luogo che celebra la sua arte,  ViadelCampo29rosso.

ViadelCampo29rosso

 E qui domani pomeriggio alle 17 Genova farà gli auguri a Fabrizio.
A suonare  saranno dei giovanissimi musicisti  diretti dal Maestro Alberto Luppi Musso, mentre lo scrittore Andrea Podestà, autore del libro Bocca di Rosa scese dal treno a Sant’Ilario, racconterà ricordi e aneddoti, qui trovate tutti i dettagli del programma.
Sarà un bel momento di incontro e di aggregazione, è così ogni volta che a Genova si organizzano eventi nel nome di Fabrizio.
ViadelCampo29rosso è una bella realtà culturale, presente a Genova solo da un anno, ma è come se fosse sempre esistita perché lì vi conducono certe parole.

In un vortice di polvere
gli altri vedevan siccità,
a me ricordava la gonna di Jenny
in un ballo di tanti anni fa

E sarà questo a condurvi a lui, una rima, una nota.
Una storia sbagliata o una rosa gialla, rosa di rame.
Sono le parole che troveranno voi, ovunque voi siate, se la voce di Fabrizio accompagna le vostre ore.
Sono le parole ad aver trovato me.
E non se ne sono andate mai.
Buon compleanno, Fabrizio.

Fabrizio De André

Annunci

22 pensieri su “ViadelCampo29rosso, buon compleanno Fabrizio

  1. Le parole e la musica di Fabrizio, il suo cantare i vicoli e la gente di strada, come non ricordarlo nel giorno del suo compleanno, grazie per aver segnalato l’evento, speriamo ci sia tanta gente!
    A domani

  2. E tu ci sarai, giusto? Credo che a Genova Fabrizio De André sia davvero ricordato con affetto ma non solo a Genova fortunatamente… Un poeta straordinario con una bellissima voce. Bacioni 🙂

  3. Io amo molto le sue canzoni ispirate alla storia, da Geordie a Il re fa rullare i tamburi, fino alla spassosa Carlo Martello ritorna dalla battaglia di Poitiers… Ma sono sempre poesie in musica, le canzoni di Fabrizio De André.
    E tu sei riuscita a condensare con belle parole e immagini un’intera vita d’artista!

      • Che bello. Quando ci son venuta sono andata anche in Via del Campo ma mi son persa il museo e forse anche mille altre cose…Non so come mai. Ho preso il treno e son scesa a Genova per mettere un cerotto su certe ferite e devo dire che la tua città ha fatto il suo dovere…Ma la prossima volta che ci tornerò sarà solo per gioirne, insieme a te magari!Un abbraccio!

  4. Genova ha un bel biglietto da visita con De Andre , una città schiva , ma i suoi cantautori hanno aperto al mondo la nostra cultura, grazie miss, ciao ottavia

  5. Purtroppo quando sono nata io non era più in vita, però io lo chiamo il mio “deo” – non credo in dio, ma credo nelle parole di Fabrizio.
    Era un genio, e le sue parole sono dei piccoli mattoni che formano, insieme a tutto il resto, ciò che è il mondo di oggi. Ci sono, naturalmente, altri mattoni da aggiungere, anche se spesso sono sempre gli stessi mattoni uguali che si ripetono ininterrottamente. Molti dei mattoni riposti da lui sono tra quelli che, purtroppo, vanno ripetuti varie volte.
    Ma la domanda è: se non ci fossero mai stati, ora dove saremmo?

    Ah, il tuo blog è molto bello 🙂

    Buon compleanno Fabrizio.

    • Ciao e benvenuta qui! Sei molto giovane se ancora non eri nata quando lui se ne è andato e mi fa veramente piacere leggere che Fabrizio è amico anche tuo.
      E so che anche lui ne è contento, alla celebrazione ha suonato un gruppo di giovanissimi ed è stato detto proprio questo, che Fabrizio amava i ragazzi.
      Grazie del tuo commento e delle tue parole, ti mando un abbraccio.

  6. Posso dire solo che il grande De Andre’ era mio compagno di scuola.Liceo Colombo Sezione A.Lui faceva terza quando io facevo prima ed era ripetente.Credo che tutto facesse fuorché studiare.Era un bel ragazzo sempre in compagnia di splendide ragazze.Si diceva però che sebbene scapestrato,riuscisse a rimediare qualche bel voto negli scritti di Italiano, il che per me significava ,dato che avevamo lo stesso straordinario professore ,che aveva del talento.Ho seguito la sua carriera con l’intima soddisfazione di avere qualcosa da dividere con lui,sebbene di riflesso.La guida di grandi maestri in una grande scuola.Rivolgo anch’ io un grato pensiero alla sua memoria visto che con il suo successo planetario ha reso accessibile a tutti il fascino della nostra città. Un saluto affettuoso Nicla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.