Golfo dei Poeti, la magia delle vele e dei gozzi

E vi porto ancora sulle rive di Liguria.
Nel Golfo dei Poeti, dove il mare esprime la sua semplicità, nella baia che affascina con i suoi incantesimi.
E saranno barche, vele e gozzi.
Un dolce dondolio davanti alle case di Porto Venere.

Barche

Riposano sull’acqua, una vicina all’altra, compagne di molte avventure sulle onde.

Barche (2)

Alcune, solitarie, paiono solo attendere un viaggiatore.
Si parte con il vento in faccia e con il sole che accarezza i capelli.

Barca (2)

Altre sembrano invitare ad una piacevole pausa dalla vita frenetica di ogni giorno.
Via, in mare aperto, con una borraccia e una canna da pesca.

Barca

Turchesi come l’acqua del mare.

Barche (5)

Tirate a riva nell’attesa trepidante.
Il viaggio, la meta, l’orizzonte.

Barche (4)

Il vento sospinge una vela, un vaporetto lascia la sua scia, le foglie tremano per un soffio d’aria.
Ed è un quadro d’artista.

Mare e barche

Il  mare davanti a Lerici.

Mare e barche (2)

Gli alberi nudi, gli scafi che si riflettono sull’acqua.

Mare e barche (3)

E vorresti contarli, quanti saranno i gozzi e le barche?
Quanti pescatori scrutano il cielo in attesa del clima perfetto?
E quanti turisti attendono di potersi tuffare nella trasparenza dell’abisso?

Mare e barche (4)

E davvero, basterebbe un piccolo gozzo per assaporare quella libertà!
Il vento, il sale e la luce.

Gozzo

Silenzio e quiete nel Golfo dei Poeti.

Mare e Barche (5)

Ogni viaggio ha davvero una meta, una destinazione e un approdo?
A volte si prende il largo solo per il piacere di partire.
Buon vento ai naviganti e a coloro che cercano la propria strada nella vita.

Mare e barche (6)
Il giorno declina, fratello sole saluta la sabbia e i sassi, illumina le barche e i gozzi, scintilla un lucido e argenteo bagliore.

Mare e barche (9)

I rami incorniciano l’orizzonte mentre l’onda lambisce la riva.
E brilla lucente il mare incantato del Golfo dei Poeti.

Mare e barche (7)

40 pensieri su “Golfo dei Poeti, la magia delle vele e dei gozzi

  1. i possessori di barche (barchette, non motoscafi, yacht…) sono uomini fortunati. Anni fa un anziano signore inglese aveva attaccato un discorso con me, sul lago di Garda. Ad un certo punto chiese informazioni sulla mia barca.
    “Non ho nessuna barca, sir?”
    “No, è perché mai, per giove?”
    “Che me ne faccio di una barca, mica vivo qui sul lago”.
    E lui mi spiegò che dove abitava tutti avevano una barchetta ed era normale, come possedere una bicicletta.

  2. l’insieme delle barche non mi piacciono mi ricorda il mio condominio. mi piace la vela solitaria che forse rientra nella baia ,ma io preferisco pensare che lascia la baia per nuovi lidi per lontane aurore o rosseggianti tramonti .. se avessi una barca la vorrei bianca come laschiuma del mare e la vela azzurra come la distesa del mare calmo .come sono belle queste foto ! la barca l’ ho sempre collegata alla libertà ti può portare dovunque , sai Miss io non so remare !!!! ciao Miss Fletcher buona notte e ip ip urrà per Te

  3. La penso come Pani sulle barchette. Piccole però perchè mi piacciono come quelle della seconda fotografia… Un bacione Miss cara abbiamo bisogno delle tue foto per sopportare l’ennesimo we di tempo bagnato!

    • E allora partiamo, ci portiamo un paio di libri e via, al largo!
      Qui stamattina c’era il sole poi è arrivata la pioggia.
      E comunque finché è stato bello sono riuscita a fare una bella gita e tante fotografie!

  4. Sono sempre stata una privilegiata nel poter girovagare per Porto Venere e vicinanze, avendo mezza famiglia nella Marina Militare a La Spezia. Ci sono luoghi, davvero bellissimi, alcuni da scoprire solo a bordo di barchette come queste. Meraviglia. Baci.

  5. eh si,Lerici e Portovenere sono proprio due perle nello scrigno della nostra bellissima e scintillante Liguria…e poi descrivere il Golfo dei Poeti con le tue belle parole e fotografie fa sembrare di essere proprio li…Grazie Miss,
    P.s. ho visto su Primocanale solo l’ultimo pezzetto della tua intervista,in S.Lorenzo…mio padre mi ci ha portato da bambino e io ho portato mia figlia per continuare la memoria,storica e di famiglia…

    • Il Golfo dei Poeti è un incanto, grazie delle tue parole.
      Il video è stata proprio una bella esperienza, credo che poi lo metteranno in rete, so che va in replica qualche volta.
      A presto caro Massimo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.