Una storia di blu e di mare

Questa è una storia di blu e di mare.
Ed è anche una storia di vento e di libertà.
Un viaggio porta lontano, a volte conduce dove neppure si pensava di arrivare.
Viaggia e sogna, vivi e guarda verso il cielo.

Blu - Porto Antico

Questa è una storia di blu e di mare.
E di riflessi di luce, quando cala sera.

Blu - Porto Antico (2)

Di un velo rosato che scende lentamente e rischiara l’orizzonte.

Blu - Porto Antico (3)

Sui moli, al Porto Antico.
Una ringhiera e al di là di essa il mare.
E puoi vedere il tuo limite o l’immensità.
Può essere il termine del viaggio o un punto di partenza.

Blu - Porto Antico (4)

A volte il blu incontra l’arancio, la città e il suo porto si vestono di tinte brillanti, del colore vivace di un tramonto acceso.

Blu - Porto Antico (5)

Sono solidi e tesi gli anelli della catena.

Blu - Porto Antico (6)

Il blu è spazio infinito del quale non sai vedere la fine.

Blu - Porto Antico (7)

E’ corde sospese sull’acqua.

Blu - Porto Antico (8)

E’ un attracco, alcuni partono senza tornare, altri invece riprendono il mare verso la loro casa.
E un porto è la metafora di quel ritorno, delle proprie certezze, di ciò che conosci e che non vuoi lasciare.

Blu - Porto Antico (9)

Ma a volte si va lontano.
Buon vento ai naviganti, a coloro che si gettano in nuove avventure e in sfide impossibili.
Buon vento ai sognatori e agli idealisti.
Buon vento alla gente di mare, a coloro che hanno il viso riarso dal sole e che amano respirare quell’ aria salmastra.

Blu - Porto Antico (10)

Una sola onda, sul mare piatto.
Una sola onda, smossa da un traghetto.
E per ognuno di noi c’è un’onda, di questo sono più che certa.

Blu - Porto Antico (11)

E anche un posto dove tornare.
Si sbarca.
Ci si ferma, è casa.

Blu - Porto Antico (12)

Si rimane, questa è casa.

Blu - Porto Antico (13)

Ed è quasi sera, il sole saluta il mondo.
I gabbiani planano sull’acqua, guardo la luce rosa che avvolge la Lanterna.

Blu - Porto Antico (14)

Qualche nuvola candida imperla l’orizzonte.

Blu - Porto Antico (15)

E una striscia bianca attraversa il cielo.
Buon viaggio a chi parte.

Blu - Porto Antico (16)

Per cielo o per mare, buon vento a chi cerca la sua strada.
Una sera d’inverno accarezzata da riflessi caldi e tenui.

Blu - Porto Antico (17)

Tra le prospettive di blu e di mare.

Blu - Porto Antico (18)

Così finisce un giorno nel bagliore di una luce dorata.

Blu - Porto Antico (19)

30 pensieri su “Una storia di blu e di mare

  1. Che bella la Lanterna e che che bello il Porto Antico. Una cosa ovvia mi viene alla mente con questo tuo post “… Ma se ghe pensu alùa mi vedu u mà, vedu i me munti, a ciassa da Nunsià, rivedu u Righi e se me strénze u cheu, vedu a Lanterna, a cava, lazzù u meu. Rivedu a seia Zena illüminà, vedu là a Fuje e sentu franze u mà e allùa mi pensu ancùn de riturnà, a posa e osse duve me muè a m’ha duna…”. Giusto Miss? Un bacione.

  2. Puo essere il termine di un viaggio o il punto di arrivo.
    La poesia delle tue sillabe fra le immagini…. fa di questo tuo post sintesi di armonia.
    Le foto naturali semplici e reali sono magnifiche e fra loro vola la leggerezza della tua prosa.
    Miss sempre grazie amo in modo particolare il tuo blog… e ha di te una bellissima idea

  3. Mi hai emozionato tanto…..con le tue foto e ciò che scrivi! Quante volte ho provato le sensazioni che tu sai così ben esprimere, spesso vado al Porto Antico e guardo gli yacht che partono o arrivano, a volte scelgo quello con cui vorrei partire subito per una breve crociera …..per una destinazione non importa dove, basta andare per mare e sentirsi liberi. Grazie ancora un
    abbraccio e ….a presto

  4. Il porto, che fascino antico. Restre, partire, navigate per tornare e ripartire. Terre lontane a cui approdare con la casa nel cuore, ma poi non ci si riesce a stare e si guole tornare a navigare. Che visione romantica

  5. Ciao dolsissima…ho appena postato il tuo racconto su facebook, spero che ti faccia piacere…sono troppo belli come sai i tuoi racconti…mi fanno sognare.
    Il mare poi mi ricorda una persona cara che è andata via, ma la porto con me nel cuore, ma il mare lo amo, mi porta calma e serenità. mi ricordo la canzone Mare mare mare….antica antica, direbbe qualcuno, ma a me piace, le cose antiche sono sempre belle…e poi a mare quanti ricordi….belli, gioiosi,
    ti mando un dolce e grande abbraccio…passa un buon inizio settimana…un bacione forte

    ps; stiamo pensando di andare via da qui…chissà magari mi faccio un pensierino per genova, soprattutto per qualche paesino caratteristico dove si vive bene…mi farebbe piacere contattarti per parlarne magari anche telefonicamente, perché mi piace troppo lì–magari fammi sapere per email–

    • Grazie Adry, sei gentilissima!
      Anch’io mi ricodo quella canzone, mi è sempre piaciuta.
      E riguardo a trasferirsi non sono mai scelte semplici, bisogna considerare tanti aspetti, soprattutto il lavoro, però sarebbe bello se tu venissi in Liguria! Bacioni!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.