Davanti al mare

Quando ti trovi davanti al mare.
Ed è domenica.
Passa una ragazzina bionda sui pattini e poi un giovane papà con un bimbetto addormentato in braccio.
Quando ti trovi davanti al mare.
E c’è il sole.
Ci sono tre amiche che chiacchierano amabilmente e intanto passeggiano, i ragazzi seduti sul muretto e quello sulla Vespa che rallenta, in cerca di parcheggio.
E una nonna chiama il nipotino.
Quando ti trovi davanti al mare.
Ed è domenica.
E l’aria è un frusciare confuso di voci, di risate, di parole indistinte.
E poi, d’un tratto, odi una voce sola.

Mare (2)

E poi ti distrai, vorresti contarli uno ad uno i gozzi tirati in secca.

Mare (3)

Ma quella voce sussurra e sospira, è il richiamo della grandezza del mare, l’onda che sale, monta e si infuria, tormentata, inquieta e vitale.

Mare (4)

E non esiste più nulla attorno, nessun suono, si sente solo il canto delle onde che si inseguono.

Mare (4A)

E il mare sale e discende, si posa sulla sabbia e si ritira.

Mare (6)

E poi si eleva, esplode per un istante, diviene spruzzi e pura energia, il mare è vita e potenza.

Mare (7)

Non si ferma, si scuote dall’abisso e dal suo cuore di acqua si rigonfia, bianco di spuma effervescente, lambisce la riva, trascina le alghe, sbatte sugli scogli.

Mare (8)

E mostra la parte profonda di sé ai nostri occhi meravigliati e increduli.
L’onda.
L’onda che nasce da lontano, e lenta cresce e prende vigore.

Mare (9)

E poi giunge al suo destino, seguendo il ritmo dell’universo.
Danzano le onde, con una sincronia perfetta.

Mare (10)

Quando ti trovi davanti al mare e odi una voce sola.
E la forza della natura è più potente di ogni dubbio o di ogni esitazione.

Mare (11)
E l’onda si scioglie, svanisce.

Mare (12)

E rimani a guardare il mare.
Il mare agitato, arrabbiato, furioso, il mare che urla e gorgoglia.
E respiri, respiri vento, sale, aria.

Mare (13)

E i tuoi occhi vedono conchiglie e ricci, pesci guizzanti e stelle marine, è la suggestione infinita del mare.
E vorresti tuffarti, toccare il fondo e riemergere stringendo la sabbia in una mano.

Mare (14)

E canta il mare, cantano le sue onde che corrono verso la spiaggia.

Mare (15)

Lì risiede la vera bellezza, nell’inesplicabile armonia del creato, nel ritmo dell’onda che si frange e si dissolve.

Mare (16)
Il mare gioca, gioca con le nostre sensazioni e con il nostro stupore.
E’ il richiamo della grandezza del mare, il mare che è vita e potenza.

Mare (17)
E poi il giorno lentamente declina, il sole imperla il cielo e tinge di rosa l’orizzonte.
E brilla l’acqua che lentamente si placa.

Mare (18)

E tu sei lì, davanti al mare.

Mare (19)

Annunci

37 pensieri su “Davanti al mare

  1. E’ bello vivere vicino al mare. Poi tu lo racconti così poeticamente.
    Sabato qui è uscito il sole per un paio d’ore, si respirava aria di primavera e tanta era la voglia di prendere la macchina per andare al mare.
    Stefy

  2. Splendida lode al mare che ti racconta dei suoi segreti piu’ nascosti, piu’ lontani…Vorrei ascoltare tutto questo per sempre avvolta nella magia dell’ unica voce che ha il sapore dimistero, di cose accadute: di grandi cose anche piccole e lucenti come le conchiglie ed i sassolini colorati arrotondati dal tempo mentre chiacchierano insieme alle onde. Grazie miss, per un’altra chicca che conservero’ affettuosamente.

  3. Ti è sfuggito forse che su quello scoglio c’era seduta una signora scarmigliata…troppo vento ma che meraviglia respirare la salsedine…che si perdeva con lo sguardo all’orizzonte e si beava del frangersi dei flutti a riva?
    Eppure c’ero. O forse era un ologramma. Ma il cuore c’era di sicuro 😉
    Susanna

  4. Che bello il mare. Provo un’invidia profonda (in senso buono) nel guardare queste foto. Ma me lo sento, un giorno ci vivrò anch’io vicino a queste onde meravigliose.
    Ciao Miss:)

  5. Miss, pare quasi di sentirlo il mare che racconti… e perfino che qualche suo rabbioso spruzzo possa introdursi negli interstizi della tastiera, rovinando i computer… con tutto quello che costano!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.