Ottocento!

Che sarà mai questo numero?
Signori, rullo di tamburi, questo è il post numero 800. Ottocento!
Come sia accaduto non lo so neppure io, quando me ne sono accorta ho fatto proprio così: oooh!
Ecco, tra il resto sono pienamente consapevole del fatto che ci sono diversi argomenti di un certo rilievo che ancora non hanno avuto cittadinanza su queste pagine, sì, lo so.
E infatti a volte, mentre sono in ben altre faccende affacendata, davanti ai miei occhi scorre l’immaginaria linea di un orizzonte marino e sospinte da venti favorevoli passano tre caravelle: la Nina, la Pinta e la Santa Maria.
Uh, Colombo!
Possibile che io non abbia mai scritto nulla sul più celebre navigatore di tutti i tempi nonché mio illustre concittadino?
Non me ne voglia l’avventuroso Cristoforo, non è un fatto personale.
E la Lanterna?
Ho da parte da tempo diverse fotografie del celebre faro di Genova e della bella passeggiata che conduce laggiù, prometto di portarvi presto ai suoi piedi.
Vi pare che su questo blog possano mancare proprio Cristoforo Colombo e la Lanterna?
Certo che no!

Lanterna
In realtà non so dirvi quante siano le storie che vorrei raccontarvi, storie di vita vera e vicende da romanzo, libri e memorie del passato, e poi strade, vie e piazze, finestre e balconi e rocce a picco sul mare e boschi fitti di alberi.
E certo non si può accontentare tutti, lo intuisco da certe chiavi di ricerca che conducono a queste pagine.
Le chiavi di ricerca, un fantastico mistero.
E sì, si arriva qui cercando come allestire una sala medievale, come si fa un pavimento in graniglia, come restaurare una carrozza.
Domanda: tra di voi c’è qualcuno che ha una carrozza? Oh, stupore e meraviglia!
Presepe, modificare pecore: lasciate perdere, intanto cascano lo stesso, è il loro destino.
Perché i gabbiani non si posano sugli alberi? Eh?
Sogni, cosa significa portare una cesta di uva bianca?
Per tagliare una quercia occorre un permesso particolare? Giù le mani dalla quercia, per carità!
Come si montano le corde da stendere?
I panni stesi ad asciugare davanti alla finestra della casa attigua e diritto di veduta.
È una cosa buona stirare i fili?
Ecco, qui ci dev’essere un malinteso, ora mi dispiace deludervi ma sinceramente devo dirvi che tra stendere e stirare non saprei cosa scegliere, entrambe sono attività che non mi sono troppo congeniali.
Più che altro io amo  fotografare i panni stesi, sì!

Caruggi

E non credo di essere tanto adatta a dar consigli sull’arte di vivere e di amare, non saprei cosa dire a colei che approdò su questi lidi sostenendo quanto segue: sono diventata cinica.
E i sentimenti poi sono una faccenda complicata, sì.
Sognando un amore passionale in riva al mare, ha scritto qualcuno.
E un tenero cuore femminile si è così dichiarata: sono innamorata di Chopin.
Ah, l’amour!
E poi a volte certe richieste mi lasciano decisamente attonita: foto battaglia di Lepanto.
Ora, d’accordo che ho la digitale sempre in borsa ma a tutto c’è un limite, eh!
Per non dire poi di certe domande decisamente spiazzanti: interni palazzi del potere a Bruxelles.
Cosa caspita vi fa credere che io ci sia mai stata?
Foto di un albero che fa frutti non commestibili verdi grinzosi. Uh?
Siate semplici e lineari, per carità!
Cos’è un caruggio? Ecco, questa la so!
E insomma, a parte le divagazioni e le varie amenità volevo dirvi questo: ottocento.
Ottocento post, da non credere.
Di recente qualcuno è arrivato tra queste pagine con questa chiave di ricerca: buona giornata Miss.
Questo fiore bianco inondato di luce è per voi, per dirvi grazie del vostro fantastico entusiasmo e augurare buona giornata a tutti voi!

Fiore

47 pensieri su “Ottocento!

  1. Che bel post, Miss! E che misteri si nascondono dietro i gangli dei motori di ricerca! Pensa: migliaia di piccoli omini come le prime telefoniste che collegano inconsapevolmente mondo diversissimi!
    Brava per gli 800 post: in realtà sono solo i PRIMI 800! Un abbraccio!

  2. Congratulazioni affettuosissime!!! Molto presto si dovrà festeggiare con fuochi d’artificio la quota 1000!!!!!!!!

  3. Congratulazioni, altri 1800 e ti posso dire un mio desiderio? se tu cominciassi con un blog a riproporre i tuoi post dal primo? E’ una richiesta egoistica, io non andrei a cercare e insieme all’avviso di un tuo nuovo articolo avrei quello del blog ripasso di memoria… due click e vaiiiiii
    Un sorriso ed un grande abbraccio

      • Miss, scusa se ti sono sembrata invadente ma era solo il desiderio di leggerti. Quando ho tempo vado a riguardare i vecchi post, ma c’è sempre qualcosa che sfugge. Non intendvo un altro blog ma sempre il tuo con la facilitazione di seguirti cronologicamente.Tutto qui!
        Scusami ancora, Io ho fatto l’errore di un altro blog, convinta da un progetto non mio, che non è andato in porto, e sono pentita ma non ho il coraggio di cancellarlo.
        E fra l’altro da allora StregaBugiarda non viene accettata dai tuoi commenti…. misteri….
        Gingi.

      • Ma figurati cara, non ti devi assolutamente scusare.
        Riguardo ai commenti, non succede solo a te, anche i commenti di un’altra blogger che è sulla piattaforma blogspot vanno regolarmente a finire nel cestino, ne ignoro il motivo ma in ogni caso li recupero sempre, anche quelli di Strega Bugiarda li ho trovati lì a volte.
        E ti ripeto che non hai proprio nulla di cui scusarti! Un bacio grande!

  4. isole e’ sceso all’orizzonte le prime ombre della sera coprono il manto celeste e la prima stellina solitaria e’ già spuntata sta aspettando le altre pronta all’appello. questo per dirti cara Miss che il tuo augurio mattutino mi ha portato ” buono” ho passato una giornata lieta e serena .ho ammirato l’ albicocco fiorito sotto la mia finestra , ho ricevuto notizie da una cara persona che da tanto non sentivo e..dulcis in fundo e’ venuto il prete a benedire ! ma che vuoi di piu. l’unico neo il caffè amaro per ordine del dottore ciao e complimenti per il tuo 800!!!!!

    • Sono contenta che la tua sia stata una bella giornata cara Gabriella, soprattutto credo che sia bello aver ricevuto notizie da una persona cara che non sentivi da tempo.
      Grazie di cuore, un abbraccio a te!

  5. Un bellissimo traguardo, la tua produzione io l’ho sempre giudicata unica, pochi riescono a scrivere come te, sia come quantità che come tematiche, riesci a spazziare su moltissimi argomenti.
    Prima o poi scriverai un bel romanzo, un misto tra fantasia e realtà e diventerai famosa, e quando i solotti buoni ti ospiteranno nella grande società noi potremo vantarsi di esserti stati amici.
    Un caro abbraccio.
    Eugenio

  6. Sei tu che metti l’entusiasmo a chi ti legge! Grande Sabi! Noi prima o poi aspettiamo un libro; chissa’ una sorta di guida turistica fuori dalle righe, piena di favole e leggende e percorsi fuori dall’ordinario!

  7. Quanta compagnia ci fai da ottocento post tu non lo sai davvero, continua mi raccomando…io comincio sempre la mia giornata leggendoti e in questo modo la comincio sempre molto bene., un abbraccio affettuoso e a presto….

  8. Congratulazioni carissima amica per questo incredibile traguardo! E leggo velocemente in questo ultimo periodo, ma con grande interesse e curiosità.
    Un abbraccio Susanna

  9. Bene, benissimo, sono solo i primi OTTOCENTO,datti da fare…………………….
    aspetto tutti gli altri………………………………………non deve essere un traguardo,
    anzi, questo è solo l’ inizio del tuo entusiasmo………. hai da raccontarmi ancora tante cose che io non so…………..come faccio…..??????????
    Ciao complimenti OTTAVIA

Rispondi a Claudiappì Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.