Le Cinque Terre, la spiaggia nuova di Vernazza

Una spiaggia di sassi, la si vede dall’alto, da certe terrazze che si affacciano sul mare di Vernazza, davanti alla dolce costa delle Cinque Terre.
Luccica e brilla la distesa d’abisso davanti alla spiaggia nuova di Vernazza.

Vernazza - la spiaggia

Vi si giunge da qui, da questo passaggio quasi fiabesco e misterioso, dalla roccia scura al cielo chiaro.

Vernazza - la spiaggia (3)

L’acqua accarezza dolcemente la riva, in questo angolo di Liguria così pacifico ed incantevole.
Questa spiaggia è una sorta di miracolo che questa terra ha ricevuto in dono durante certi giorni tragici e bui del suo passato recente.
E’ sorta laggiù la spiaggia nuova di Vernazza, l’ha lasciata l’alluvione che colpì queste zone nel 2011 e dove un tempo arrivava il mare ora ci sono quei sassi scaldati dal sole.

Vernazza - la spiaggia (4)

Acqua di cristallo, trasparente, luminosa e chiara, l’acqua del mare delle Cinque Terre.

Vernazza - la spiaggia (5)

Un abbraccio gentile al Mediterraneo calmo, tranquillo e silenzioso.

Vernazza - la spiaggia (6)

E le case lassù, arroccate in alto, sulla roccia, protese verso il cielo.

Vernazza - la spiaggia (7)

E davanti l’infinita quiete di quel mare.

Vernazza - la spiaggia (8)

Le pietre, i sassi, il canto dell’onda e uno spettacolo che è pura armonia.

Vernazza - la spiaggia (9)

Sedersi qui, rimanere qui, ognuno di noi vive alla propria maniera la magia di trovarsi davanti al mare.
Il mare è la voce dell’universo e quando il vento si placa è un sussurro gentile.

Vernazza - la spiaggia (10)

E poi ti volti indietro e guardi quelle rocce, là dove un tempo si frangeva l’onda.

Vernazza - la spiaggia (11a)

Celeste purezza cristallina.

Vernazza - la spiaggia (12)

E sassi lisci, tondi e levigati.

Vernazza - la spiaggia (14)

Un gabbiano si libra nel cielo ad ali spiegate, compie infinite evoluzioni sopra le case colorate, sulla costa frastagliata, sui vasi dalle piante odorose, sull’infinita distesa d’azzurro.

Vernazza - la spiaggia (15)

La si vede dall’alto, la spiaggia nuova, chiara e quasi bianca tra il verde vivace di questa primavera e il turchese profondo del mare di Liguria.

Vernazza - la spiaggia (15a)

E non te ne andresti mai, resteresti qui, seduto sui sassi ad aspettare il sole che scende e che imperla riflessi dorati la superficie dell’acqua.

Vernazza - la spiaggia (16)

E poi ti sporgi da lassù, dove lo sguardo segue questo tratto di costa, dove si vedono i tetti e le case di Vernazza.
I sensi sono pervasi dai profumi della terra del mare, gli occhi si colmano di quella bellezza prepotente e fiera, di intenso e abbagliante azzurro.
E l’onda lenta si posa sopra i sassi della spiaggia di Vernazza.

Vernazza - la spiaggia (18)

Annunci

19 pensieri su “Le Cinque Terre, la spiaggia nuova di Vernazza

    • Una spiaggia incantevole, ho voluto dedicarle un intero post perché è davvero meravigliosa!
      Sarebbe davvero bello organizzare una gita insieme alle Cinque Terre.
      Buon lunedì a te cara, bacioni!

  1. Che bellezza!Che bei ricordi! La scorsa estate con alcuni amici abbiamo percorso a piedi il sentiero che collega monterosso a riomaggiore. Ricordo una delle soste in quella spiaggia che in pieno agosto ti dirò non era così deserta. Arrivammo sudati, con gli zaini in spalla, gli scarponi ma in tre secondi ci spogliammo e ci tuffammo in mare. Un sogno.

    • Me la ricordo quella tua vacanza, ne avevi scritto sul blog. E lo so, in estate quei posti sono piuttosto affollati, meravigliosi sempre però, sono bellissime le Cinque Terre. Un abbraccio Sandra!

  2. sto pensando a come può essere successo ma non me lo spiego. Voglio dire: un sacco di acqua si butta in mare e nasce una nuova spiaggia! Che mistero.

  3. belle foto!…sto proprio pensando di andare a vedere di persona…com’è il paese? per una viaggiatrice singola, c’è il rischio di annoiarsi per un soggiorno di alcuni giorni?…grazie,graditi eventuali consigli

  4. Miss, chiamali stupidi… quei ciottoli, una volta saggiato il mare, non hanno più voluto lasciarlo… si potrebbe dire che le 5 Terre sono diventate 6…

  5. Vernazza é stata la meta della nostra gita di nozze(solo un we non avendo i soldi per un viaggio)trentun anni fa e il paese era una chiglia di nave protesa nell’acqua.la spiaggia era un lenzuolo di sassi tra le barche del porticciolo.Non ci sono più stata dopo l’alluvione e vi lascio immaginare il perché….
    Ma questo articolo così barbato mi invoglia a tornare..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.