Settembre a Boccadasse

Settembre a Boccadasse ha ancora i colori dell’estate.
E in realtà questo è un luogo che conosce la bellezza di ogni stagione, tersa di luce o adombrata dal grigiore dell’autunno, chiara di primavera o imbiancata dalla neve di gennaio, Boccadasse conserva intatto il suo fascino.
E in settembre è così, quieta, solare e tiepida.

Boccadasse

La casa dei sogni, con quel balcone che si affaccia sull’infinito.
L’edificio è in fase di restauro, adesso spiccano le sue raffinate decorazioni.

Boccadasse (2)

Settembre a Boccadasse è un tumulto di nubi cupe che d’improvviso sovrastano e incorniciano i tetti.

Boccadasse (3)

E poi, poco dopo volgi lo sguardo verso il mare e vedi il cielo sereno e limpido, è fratello vento a compiere questi miracoli.

Boccadasse (4)

Settembre è la creuza allegra e colorata, è voci di ragazze che parlano della nuova scuola, degli amici e delle vacanze appena trascorse.

Boccadasse (5)

E’ rosa, pesca, tavolini all’aperto, pigrizie di fine estate sulla spiaggetta di ciottoli e sul muretto.

Boccadasse (6)

E poi vasetti appesi alle persiane, un tocco d’artista davvero caratteristico.

Boccadasse (7)

E poi ancora, orgoglio genovese e la croce di San Giorgio alla finestra.

Boccadasse (8)

E piante grasse e cassette delle lettere.

Boccadasse (12)

Poi sali su e guardi il panorama dall’alto, mentre i raggi del sole fanno luccicare il mare.

Boccadasse (10)

Ognuno ha il proprio cielo sotto al quale sospirare, il mio cielo è amico dell’abisso e delle onde, della tramontana e dello scirocco.

Boccadasse (11)

Il mio cielo si scorge tra le creuze, mentre scendi giù, un gradino dopo l’altro.

Boccadasse (13)

Settembre a Boccadasse, qui il tempo delle conchiglie sembra non finire mai.

Boccadasse (14)

E sempre è tempo di barche e gozzi.

Boccadasse (15)

Bianche come le nuvole e turchesi come il mare sul quale si dondolano dolcemente.

Boccadasse (16)

Torno spesso qui, ancora una volta vi ho portato con me.
L’aria frizzantina, il sole caldo, un cielo pensieroso e agitato, i rumori e i profumi di una stagione in divenire.
Era un pomeriggio di settembre a Boccadasse.

Boccadasse (17)

16 pensieri su “Settembre a Boccadasse

  1. Una nuova passeggiata e tanta bellezza, da ammirare nelle tue foto e nelle tue parole. Non so più come ringraziarti! Buon fine settimana miss 💟.

  2. uno dei luoghi genovesi che amo di più. Che conosco a memoria, passo dopo passo, colore dopo colore, voce dopo voce. Eppure, ogni volta che ci vado,ogni volta che mi capita di vederne un fotografia mi commuovo ed è come se lo vedessi per la prima volta. Nodo in gola, un bel grumo nella pancia e poi, come si dice……..il magone.Emanuela

  3. Boccadaze sa no ghè fuse morieva invetasela, un di sciti ciù belli do mondo!!! “O Boccadaze quande a ti se chinn-a, sciortindo da-o borboggio da cittae, s’à l’imprescion de ritorna in ta chinn-a, o de cazze in te brazze d’unna Moae” Grande Firpo!!!! Ma Grande Miss che ti ne’ dae delongo o megio do megio da ns Zena, favuluso sto Post no ghè belle parrolle che peuan basta pe’ descrive a seu bellessa,ciao un cao saluo Miss!!!:)))

    • Ah Pino, che splendido commento, sapevo che avresti apprezzato la nostra colorata e meravigliosa Boccadasse, è la Genova del nostro cuore questa!
      Grazie carissimo, ti mando un abbraccio anch’io, buona serata.

  4. Miss, se è vero che ogni bocca ha una lingua, allora la mattonata rossa che scende giù, un gradino dopo l’altro, è quella di Boccadasse, no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.