Gli illustri abitanti di Palazzo della Meridiana

Vieni, ti racconto una storia, questa è per me una delle frasi più belle che si possano pronunciare.
E ci sono tanti modi di narrare ed io ieri ho ascoltato tante affascinanti storie.
Ho trascorso un piacevole pomeriggio a Palazzo della Meridiana, una splendida dimora genovese annoverata tra i Rolli della Superba.
E ho avuto già modo di mostrarvi le sue sale, in questo articolo, ieri in questo splendido palazzo i visitatori hanno potuto incontrare coloro che in passato vissero in questa dimora.

Palazzo della Meridiana (2)

E allora vi porto con me, si parte da qui guardando verso l’alto e verso questo lucernario a vetri che sovrasta l’atrio.

Palazzo della Meridiana (3)

E poi si sale, anche i muri a loro modo a volte raccontano storie di ciò che è stato e di ciò che è rimasto.
A Palazzo della Meridiana c’erano una volta una fontana, una corte e un giardino, adesso non ci sono più.

Palazzo della Meridiana (5)

Ehi ma chi sta arrivando?
Signore e signori, vi presento il padrone di casa.
Lui è Gerolamo Grimaldi Oliva, abile banchiere e mercante, titolare del monopolio della riscossione delle tasse a Cordova e a Granada.

Palazzo della Meridiana (11)
E’ un tipo lungimirante, sapete?
E vi racconterà come abbia avuto la brillante intuizione di acquistare questi terreni e di costruirci la sua dimora!
Palazzo della Meridiana sorgerà tra il 1541 e il 1545, ancora non esiste il lusso sontuoso di Strada Nuova ma Gerolamo è uno che la sa lunga, lui sa che un giorno questa sarà la zona più prestigiosa della città.

Palazzo della Meridiana (4)

Ah, vi avverto!
Gerolamo parla rigorosamente in genovese, snocciola alla sua maniera le vicende cittadine, vi parlerà anche dei suoi vicini e dellla chiesa dei frati di San Francesco.
Gerolamo è proprio uno che ha fiuto, ha fatto un vero affare a costruire casa sua proprio qui!

Palazzo della Meridiana (6)

E racconterà le sue storie nel salone affrescato da Luca Cambiaso.

Palazzo della Meridiana (7)

E tra quelle figure sono orgogliosamente rappresentati anche diversi componenti della famiglia.

Palazzo della Meridiana (9)

Silenzio, fate attenzione!
Sta per fare il suo ingresso un personaggio di rilievo e sarà lei a raccontarvi ancora altre storie, il suo nome è Leila Spinola ed ha proprio un bel caratterino, sapete?
Certo è una che sa farsi rispettare, ve ne accorgerete!

Palazzo della Meridiana (8)

Sarà lei a riferirvi alcuni aneddoti riguardo alla celebre fontana del Palazzo, ritengo giusto che li ascoltiate proprio dalla sua voce, merita davvero!

Palazzo della Meridiana (10)

E poi ancora, è la volta di una gran dama: Maria Francesca Durazzo, elegante, trillante e, non me ne voglia, anche un po’ pettegola.
Ah, ci ha affascinato tutti con il suo allegro chiacchiericcio!
Ha grazia e stile, lei conosce alla perfezione i dettami della moda del tempo, del resto guardate il suo abito, naturalmente è francese!

Palazzo della Meridiana (12)

Vi incanterà con la sua voce argentina, narrerà di certe feste e non mancherà di riferirvi aneddoti su altre nobildonne genovesi.
Qui, in questa stanza da fiaba, dove il pavimento è impreziosito di  corallo rosa.

Palazzo della Meridiana (12a)

E certo non si risparmia con le parole, ha qualcosa da dire anche sui Doria e non solo su di loro, è informatissima su tutto ciò che accade in città, credetemi!

Palazzo della Meridiana (13)

E poi d’un tratto, è corsa via!
Doveva partecipare a un ballo e non voleva perdersi neanche un istante, posso capirla!

Palazzo della Meridiana (14)

Vieni, ti racconto una storia, questa è per me un delle frasi più belle che si possano pronunciare.
E a Palazzo della Meridiana abbiamo ascoltato una miriade di racconti, tanti tasselli che ricostruiscono la storia di questo palazzo e restituiscono il ritratto della vita genovese attraverso i secoli.
E non è finita, cari lettori!
Ho l’onore di presentarvi Sebastiano Odero, ha acquistato il palazzo nel 1835, lui è un abile commerciante ed ha accumulato molti denari.
Tra i proprietari di Palazzo della Meridiana lui è il primo a non appartenere alla nobiltà cittadina.
E’ un affabulatore nato, con le sue storie vi stregherà!

Palazzo della Meridiana (15)

E lo ascolterete e intanto ammirerete le opere che abbelliscono queste splendide stanze.

Palazzo della Meridiana (16)

Certo, negli anni di Sebastiano il palazzo subirà dei cambiamenti ma resterà immutata la bellezza di questi affreschi cinquecenteschi che sono opera di Lazzaro Calvi.

Palazzo della Meridiana (17)

E poi lui vi porterà in giardino, ascoltate bene le sue parole.

Palazzo della Meridiana (18)

Vi mostrerà un certo edificio.
Perché?

Palazzo della Meridiana
Lo scoprirete da Sebastiano, non sarò certo io a dirvelo, farà tutto il padrone di casa!

Palazzo della Meridiana (19)

E ancora, in giardino noterete una statua.
Da dove proviene?
Lo saprete nel corso della visita, non è mia abitudine rovinare le sorprese ai miei lettori!

Palazzo della Meridiana (20)

E poi il tempo passa, gli anni scivolano via, si torna nell’atrio, dove tutto è iniziato.

Palazzo della Meridiana (21)

E qui incontrerete una timida segretaria, anche lei è prodiga di parole, vi narrerà del periodo di Mackenzie e degli interventi di Gino Coppedè.

Palazzo della Meridiana (22)

Una visita interessante, insolita, ricca di spunti e di originali interpretazioni, “La storia in scena a Palazzo della Meridiana” è un evento a cura di Claudia Bergamaschi in collaborazione con la compagnia teatrale GiCAP ovvero Giocosi Creativi Amanti del Palcoscenico.
E loro, gli attori, sono semplicemente magnifici.
Con i gesti, gli sguardi e le parole vi raccontano le loro storie e non potrete fare a meno di starli ad ascoltare.
Ringrazio la direzione di Palazzo della Meridiana per avermi invitata a questo originale evento, è stato un piacere esserci e poterlo segnalare a voi con la speranza che ci siano appuntamenti futuri, per le informazioni guardate qui.
C’erano grandi e piccini, lo spettacolo itinerante è accessibile davvero a tutti.
Il viaggio nel tempo termina e gli attori salutano il pubblico.

Palazzo della Meridiana (23)

E questi sono i loro nomi, da sinistra verso destra Cristina Dal Farra, Paolo Asta, Alessandro Gianfaldone, Gisella De Niccolò e Chiara Niccoli.
Ad ognuno di loro voglio porgere i miei sinceri complimenti per  la splendida  maniera coinvolgente di condurre gli ascoltatori tra le pieghe del passato.

Palazzo della Meridiana (24)

Frizzanti, incisivi, espressivi e sicuramente dotati di grande talento.
Loro sono gli illustri abitanti di Palazzo della Meridiana, spero che capiti anche a voi l’occasione di conoscerli.

Palazzo della Meridiana (25)

29 pensieri su “Gli illustri abitanti di Palazzo della Meridiana

  1. Che meraviglia! Ogni volta ci fai scoprire una Genova non solo bella, ma culturalmente vivace! La prossima volta che vengo farò senz’ altro una visita al palazzo. Grazie come sempre!☺

  2. Certo che la direzione del Palazzo della Meridiana,ti ha fatto un enorme regalo,favoloso, cara Miss,invitandoti; ma Tu come è tua consuetudine oggi li ripaghi con questo immenso Post che è la Magia,di tantissime tue che danno onore e vanto alla nostra Città ed ai suoi grandiosi e celebri figli,e noi comuni spettatori del popolo zeneise siamo qui a ringraziarti perchè ci omaggi e racconti queste storie bellissime e magnifiche,come il Palazzo della Meridiana e i suoi proprietari!!! Grazie avevi ragione…..bellissimo un caro saluto!!!:)

    • Grazie carissimo, ero certa che ti avrebbe affascinato questo racconto, un evento splendido, sono davvero felice di esserci stata, la storia di Genova è avventurosa e ricca di eventi interessanti, raccontarli in questo modo è una scelta sicuramente vincente.
      Un abbraccio caro, a presto!

  3. Cara Miss sicuramente il merito è sempre del soggetto…..se non ci fosse lui?!……ma chi lo racconta o descrive per me è uguale o più importante, onore e stima a Te e a tutti i tuoi pari…….compresi gli Inglesi!!!:))))))))))))

  4. ….e qui fai emergere la mia anima ” bambina”…..Ma ci pensi che meraviglia, indossare abiti così?
    Grazie per la tua sensibilità così magica.
    E grazie perchè non sai quanto è bello, tornata dal lavoro, sedermi qua e trovare, ogni giorno, un po’ della tua magia
    Emanuela

    • Emanuela come si fa a non entusiasmarsi per una rappresentazione del genere? Merita, tieni d’occhio gli appuntamenti di Palazzo della Meridiana e alla prima occasione prenota, una splendida maniera di trascorrere il pomeriggio!
      Grazie carissima, a presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.