San Francesco da Paola, una profezia per Genova

Le vite dei Santi hanno spesso tratti avventurosi, le loro esistenze sono sovente animate da inimitabili manifestazioni di coraggio.
E questa è la storia di uomo che nel suo peregrinare passò anche da Genova e lasciò il suo segno, questa è la storia di Francesco nato a Paola, in Calabria, nell’anno 1416.
Fervente fondatore dell’Ordine dei Minimi, instancabile soccorritore dei bisognosi, a lui sono attribuiti miracoli, guarigioni e profezie.

San Francesco Da Paola (13)
E che siate credenti o meno, non si può che restare affascinati dall’epica di certe vite e da episodi che racchiudono eroismi ed atti di fede.
E il più celebre dei prodigi di questo Santo ha sfumature mistiche e misteriose e lega indissolubilmente la sua figura al mare che circonda la nostra penisola.

San Francesco Da Paola (2)

Dunque, era 1464 e Francesco dalla Calabria doveva recarsi con un confratello in Sicilia dove intendeva fondare uno dei suoi monasteri.
Non aveva denari con sé, pregò così un barcaiolo di traghettarli sulle coste dell’isola a titolo di carità.
Lui, il barcaiolo, non volle sentir ragioni.
E così Francesco si raccolse in preghiera, diede al mare la sua benedizione e stese sull’acqua il suo mantello, vi salì sopra e assicurò uno dei lembi al suo bastone come se fosse una vela quindi partì per il suo viaggio, giungendo a destinazione sospinto da un salvifico e miracoloso vento.

San Francesco Da Paola

Passano gli anni, la fama di Santità di Francesco da Paola già precede il suo nome.
E c’era una corte e c’era una volta un re, sul trono di Francia siede Luigi XI, la sua salute è malferma e minaccia la vita del Sovrano così questi richiede la presenza di Francesco presso di sé.
E per farlo ricorre direttamente al Papa, sarà il Pontefice a impartire a Francesco da Paola l’invito a recarsi in Francia.
E in questo frangente, durante il viaggio, il nostro sbarcherà anche a Genova, corre l’anno 1483.
L’umile uomo di Paola viene accolto dal Doge e nel magnifico Palazzo di Fassolo della famiglia Doria.

Villa del Principe

Ed è allora che Francesco pronuncia la sua profezia, alza lo sguardo verso il Caldetto, un colle che sovrasta il mare e la città di Genova.
E in quell’istante egli pronuncia certe parole.
Lassù, dice il Santo, un giorno ci sarà un nostro monastero dedicato a Gesù e Maria.

San Francesco Da Paola (3)

I Doria si prodigano con Francesco, offrono persino le loro galee per il resto del viaggio.
Lui proseguirà la sua avventura, trascorreranno altri anni prima che la sua profezia si avveri.
E verrà il 1487, in quest’anno i frati acquisiranno la zona dove sorgerà il Monastero, non è noto come fosse la prima chiesa, ne restano alcune tracce, come questo marmo sul quale si leggono la dedica a Gesù e Maria e una data, 1500.

San Francesco Da Paola (4)

Ai giorni nostri la Chiesa ha un diverso aspetto, resta comunque nel luogo delle sue origini, nel quartiere di San Teodoro.

San Francesco Da Paola (7)

I frati vengono aiutati da gran parte della nobiltà genovese, ma in particolare a proteggerli e a soccorrerli con grande generosità è il Principe Andrea Doria, egli fu così prodigo e munifico che i frati Minimi di San Francesco da Paola a Genova vennero detti i religiosi del Principe Doria.

Andrea Doria

Andrea Doria
Opera esposta a Villa del Principe

La Basilica sorge proprio nel luogo profetizzato da Francesco, nella via a lui dedicata che conduce alla Chiesa sul muro è apposta questa lapide in memoria della lunga presenza dei Frati Minimi su questo colle.

San Francesco Da Paola (5)

E la sovrasta l’immagine del Santo di Paola.

San Francesco Da Paola (6)

La basilica oggi è dedicata a lui, a San Francesco Da Paola.
Lui che tanto navigò per portare la parola di Dio in luoghi lontani, lui che compì miracoli sopra le onde è patrono delle Associazioni preposte alla cura della gente di mare, delle Società di Navigazione e dei Marittimi Italiani.
E la sua chiesa genovese si affaccia sulla città.

San Francesco Da Paola (9)

E’ uno dei punti panoramici più suggestivi di Genova, con la veduta della Lanterna, il nostro faro.

San Francesco Da Paola (10)

E si vedono i moli, le navi, la città portuale.

San Francesco Da Paola (12)

Con il mare che luccica tra gli alberi.

San Francesco Da Paola (11)

E la gente di Genova, nei secoli, ha sempre avuto nel cuore il Santo di Paola, le cronache del passato narrano di galee che fendono le onde, di epiche vittorie contro i saraceni e di marinai in festa che acclamano Francesco ringraziandolo per aver garantito la sua protezione.
E nella sua basilica troverete un atrio, le pareti sono completamente ricoperte da ex-voto.

San Francesco Da Paola (14)

E vedrete una pesante ancora donata al Santo dall’Associazione Marinai d’Italia.

San Francesco Da Paola (15)

C’è un timone per tenere la rotta, in mare e nelle difficoltà della vita.

San Francesco Da Paola (16)

E memorie di eventi nei quali Francesco da Paola portò il suo soccorso.

San Francesco Da Paola (17)

E la preziosa devozione dei fedeli.

San Francesco Da Paola (18)

Una basilica che è uno scrigno di tesori, arricchita e abbellita grazie alla munificenza della nobiltà genovese, conserva opere di celebri artisti e pittori, vi condurrò lungo quelle navate, nella chiesa dedicata a colui che protegge la gente di mare.

San Francesco Da Paola (19)

Annunci

20 pensieri su “San Francesco da Paola, una profezia per Genova

  1. Che storia coinvolgente ed interessante Miss Fletcher. Ma hai notato come i monasteri o comunque i luoghi di culto e preghiera dei frati sorgano sempre in posti strategici e dai panorami mozzafiato? L’ho constatato andando in giro per il mondo 😉
    Un abbraccio e buona settimana
    Susanna

  2. Splendido articolo con foto a me particolarmente care in quanto ho abitato vicino al Santuario gli ultimi anni in cui ho vissuto a Genova! Grazie cara Miss! ❤

    • Ne sono felice Anna Maria, non sapevo che fosse uno dei tuoi posti del cuore.
      E allora ti farà piacere sapere che ho appena iniziato a scrivere di questa bella chiesa, è davvero ricca di tesori.
      Un abbraccio a te cara, grazie.

  3. Brava, cara Miss. Questa basilica è particolarmente interessante, ma secondo me non è molto conosciuta, sebbene si trovi in un luogo molto panoramico e sia colma di tesori. Attendo leggere quanto scriverai su di essa. Si, S. Francesco da Paola è protettore delle genti di mare e fortunatamente la basilica è ancora retta dai Frati Minimi, fondati dal Santo. Grazie per queste perle. Buona serata.

    • Grazie cara Renata, sono contenta che tu abbia apprezzato, la Basilica di San Francesco Da Paola è un gioiello e credo che mi dilungherò parecchio a scriverne,merita davvero.
      Buona serata a te!

  4. E’ una storia bellissima e importante questa che ci racconti, santità,miracoli,nobiltà,umiltà e devozione che tocca in profondità la nostra grandissima città, io nè ero completamente all’ oscuro e Ti ringrazio per la tua come al solito,magnifica esposizione!!!Grazie Miss un grande e caro saluto!:)

  5. Pingback: I tesori della Basilica di San Francesco da Paola | Dear Miss Fletcher

  6. Pingback: Il chiostro del Santuario di San Francesco da Paola | Dear Miss Fletcher

  7. Pingback: Veronica Spinola, una principessa generosa | Dear Miss Fletcher

  8. Miss, se nel 1970 (viaggio di nozze verso Taormina), avessimo conosciuto il miracolo del mantello tramutato in barca, avremmo dato il giusto peso al traghetto: “San Franceso da Paola”, che ci aveva portati in Sicilia… nomi come: Scilla, Cariddi e Polifemo, ci garbavano di più…

  9. Quando ero bambina ancora girava per il quartiere qualche bambino vestito da frate per sciogliere un voto a San Francesco da Paola.A me facevano tanta impressione che, quando mi ammalai gravemente di polmonite,mi raccomandavo a mia mamma e a mia nonna:”per favore,voi pregate la Madonna,mica San Francesco,eh?”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.