Fontanigorda, salendo verso il Pan di Zucchero

Scorrendo le mie foto mi è capitato di pensare all’estate che verrà.
Cosa ci attende in questo nuovo anno?
Come ricorderete nel 2014 i mesi del solleone ci hanno riservato un clima spesso capriccioso e mutevole, così una delle mie passeggiate è stata accompagnata da un alternarsi di nuvole e sole.
Sono andata lassù, sul Pan di Zucchero, da lì si gode della migliore veduta su Fontanigorda, il paesino delle mie vacanze.

Fontanigorda

E per arrivarci si affronta una breve e piacevole camminata, vi circonda la natura selvatica che nasce rigogliosa tra la roccia.

Fontanigorda (2)

E rami carichi di bacche rosse.

Fontanigorda (3)

Attenti alle spine, io ci finisco sempre in mezzo.

Fontanigorda (4)

E qui ho incontrato un verdissimo ramarro, uno di quei personaggi che vanno di fretta e infatti mi è sfuggito subito, neanche il tempo di far amicizia, insomma.
Fiori, colori, profumo di erba e di bosco.

Fontanigorda (5)

E felci alte e ondeggianti.

Fontanigorda (6)

Cornice perfetta del panorama che ti si apre davanti agli occhi, la dolcezza dei monti e le nuvole che corrono in cielo.

Fontanigorda (8)

E alberi, li immagino adesso nella stagione del freddo, coperti di neve e di ghiaccio.

Fontanigorda (9)

E foglie, da piccola sognavo di fare un mio piccolo erbario, direi che sono ancora in tempo.

Fontanigorda (11)

E aria densa di suoni incantati e profumi di resine, rischiarata da raggi di sole che improvvisi compaiono per poi svanire altrettanto in fretta.

Fontanigorda (12)

E attorno a te i monti.

Fontanigorda (10)

Lassù ho incontrato farfalle avventurose sprofondate tra i fili d’erba, chissà cosa andavano cercando.

Fontanigorda (13)

Ed altre invece così lievi, posate sui fiori, la natura non conosce imperfezioni.

Fontanigorda (14)

E more acerbe, non era ancora giunto il loro tempo.

Fontanigorda (15)

Su ogni ramo una piccola, nuova meraviglia.

Fontanigorda (16)

E ancora rosso vermiglio, acceso e vitale.

Fontanigorda (16a)

Pensando all’estate che verrà, ai posti dove tornerò, al Pan di Zucchero, ai monti, ai boschi e ai ruscelli immersi nella pace della Val Trebbia.

Fontanigorda (17)

16 pensieri su “Fontanigorda, salendo verso il Pan di Zucchero

  1. Trapela tutto il tuo amore per questo caro paesino, cara Miss Fletcher e quella farfalla e quelle dolci more sui rovi…uhmmm ma sai che non riesco a pensare all’estate? Qui freddo, vento, i giorni della merla, appunto!
    Un abbraccio e buon fine settimana
    Susanna

  2. Stanotte una spruzzata di neve sui tetti e in questo momento un sole neppure tanto pallido, qual momento migliore per sognare farfalle e more? Io spero in un’estate calda e avvolgente…almeno un anno su due ce la meritiamo. E poi Fontanigorda col sole è più accogliente che con la pioggia battente che ci ha accompagnato spesso l’estate scorsa 🙂 bacioni cara e buona giornata!

  3. penso all’estate….mi basterebbe una primavera….vera! C’è il mandorlo, qua fuori, che ha già le prime gemme e le spio ogni mattina, mentre vado a lavorare. Quasi un appuntamento amoroso. Ed ogni pomeriggio ” controllo” quanti minuti in più di luce ci vengono regalati.
    Penso all’estate e penso al mio luogo del cuore.
    E tutto ciò mi regala un grande ” caldo ” dentro. Emanuela

    • E per questo inverno non ci possiamo lamentare, finora non abbiamo avuto tanto freddo, spero che questo non significhi un’altra estate piovosa.
      Anch’io penso sempre al mio luogo del cuore, cara Emanuela.
      Buon pomeriggio a te amica, grazie!

  4. In questi giorni cosi freddii pensare alla primavera è molto consolante ,tuttavia mi rallegra anche l’inverno con gli appennini innevati e i campi di vari colori perché alcuni hanno un leggero tappeto verde per il grano appena spuntato e altri sono di un marrone intenso
    Grazie a te che ci dai lo spunto x essere sempre positivi
    renata

  5. Anche tu una “valtrebbina”… quante estati da bambino e ragazzino passai a Ponte Organasco, già in provincia di Piacenza, ma come cultura e dialetto ancora parte del genovesato…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.