Sopra i tetti, in cima a Palazzo Giustiniani

Giugno porta il sole e a me porta cose belle.
Pochi giorni fa mi è giunto inatteso uno splendido invito da una lettrice silenziosa.
Lei abita in uno dei palazzi più belli della città vecchia, una dimora annoverata tra i Rolli di Genova.
E il messaggio che mi ha fatto avere è questo: quando vuoi salire all’ultimo piano di Palazzo Giustiniani, fai un fischio!
E vi pare che me lo faccia ripetere due volte? Se mi dite così sappiate che in un battibaleno mi trovate con il ditino sul citofono!
Ed eccolo il fastoso palazzo perfettamente restaurato, è un vero gioiello.

Palazzo Giustiniani

Salgo in questo magnifico appartamento che si affaccia sulla Superba.
E sul tetto c’è un terrazzo, la porta si apre e davanti agli occhi hai gli splendori di Genova.
Ecco la Cattedrale di San Lorenzo, la Torre Grimaldina e la suggestiva Torre dei Maruffo.

Tetti (2)

Da lassù, dall’antica Torre che svetta sul nostro Canneto avevo veduto questo terrazzo, lo notate sulla destra nell’immagine sottostante.

Tetti

E ormai lo sapete, nei caruggi della mia Zena basta spostarsi di pochi metri e avrete nuove prospettive sulla città dei tetti.
Colori d’estate, panni stesi e la parte alta di Via dei Giustiniani.

Tetti (3)

Fiori e la città sullo sfondo.

Tetti (4)

Spiovenze, ringhiere e ardesie.

Tetti (5)

Laggiù, in lontananza, la Basilica di Carignano e davanti il Campanile di Sant’Agostino.
E’ misteriosa e affascinante la città dei tetti, si svela piano ai tuoi occhi e ti lascia scoprire ciò che non hai veduto mai.
Guarda, c’è un minuscolo terrazzino, con vasi di piante, sedie e tavolino.

Tetti (5a)

Guarda, è tutto un incanto di finestrelle e persiane.

Tetti (6)

Guarda, si vedono la chiesa del Gesù e il suo campanile.

Tetti (7)

Lassù c’è un terrazzino sospeso tra le nuvole e l’azzurro.

Tetti (8)

E ancora un altro, guarda!
E’ la poesia di Genova che puoi ascoltare solo se sali in alto, sopra i tetti.

Tetti (9)

E guarda ancora, quegli abbaini dipinti di giallo sono un romanzo tutto da scrivere.

Tetti (10)

Una coperta rossa spicca allegra, là dietro ecco le alture sinuose, come sempre ho cercato la mia casa!

Tetti (11)

Un intrico di tegole e tetti e un’insolita prospettiva della Cattedrale.

Tetti (12)

E ancora altri vasi, altre ringhiere, comignoli e archetti, una sinfonia di grigio di una perfezione assoluta.

Tetti (13)

E poi voltati verso il mare.
Vedrai la Lanterna e la cupola della Chiesa di San Giorgio.

Tetti (14)
E poi guarda ancora, ecco il campanile della Chiesa dedicata a questo santo tanto caro ai genovesi.

Tetti (15)

E poi di nuovo ardesie, bellezze e stupori.

Tetti (16)

Guarda e pensa.
Pensa all’attesa del nuovo giorno, al temporale e ai lampi, al vento furioso e al tramonto che infuoca l’orizzonte.
E tu sei lì, sul terrazzo oppure affacciato ad una di quelle finestre.

Tetti (17)

Guarda, guarda ancora.
Tettoie di canne, foglie verdi e vivide, scalette, balaustre e ancora terrazzini.

Tetti (18)

Sono infinitamente grata a colei che mi ha invitato nella sua casa, mi ha regalato vedute rare e preziose sulla mia città.
E poi quando sei qui, guarda giù!
Oh, le vertigini!
Per un attimo ho temuto che mi cadesse la digitale in Piazza dei Giustiniani!Piazza dei Giustiniani

Io questa Piazza in genere la guardo così.

Piazza dei Giustiniani (2)

E poi un giorno invece l’ho vista da lassù.

Via dei Giustiniani

E puoi capire quanto siano alti certo caruggi della Superba solo ammirandoli dall’alto, questa è la prospettiva su Via dei Giustiniani.

Via dei Giustiniani (4)

Lasciando quell’appartamento ho voluto fare le scale a piedi.
Sì, sì, c’è l’ascensore ma per carità, in certi casi conviene scendere gradino dopo gradino.
Non si sa mai, potresti trovare una finestra che si apre sui tetti dei vicoli di Genova.

Tetti (19)

E affacciati, c’è tutta la magia della città vecchia.

Tetti (20)

E così Genova, con la sua bellezza antica e misteriosa che non smetti mai di scoprire, così la vedi da Palazzo Giustiniani, da un terrazzo sopra le ardesie.

Tetti (21)

Annunci

27 pensieri su “Sopra i tetti, in cima a Palazzo Giustiniani

  1. Che meraviglia e che bel regalo! Per te ci vorrebbe uno zoom panoramico per fotografare tutti i dettagli o almeno un binocolo. Mai pensato di attrezzarti come una provetta esploratrice? bacioni 🙂

  2. Ancora una volta è meraviglioso vedere Genova attraverso i tuoi occhi, cara Miss! Sento lo stesso sguardo incantato che poso sempre con stupore su questa città che adoro!
    Grazie!!
    Buona giornata
    Gemma

  3. senza parole…….lo splendore dei terrazzini, il rincorrersi dei tetti, la vista che spazia, l’ardesia ovunque..
    senza parole……
    un abbraccio
    Emanuela

  4. Ma Miss sei proprio nata con la camicia…….anzi un “pestasso” di camicie….grandissima e unica Miss…..onere e grandissimo merito a Te quanti di noi avrebbe dato chissà cosa per essere al tuo posto o quanto meno stare lì con Te!!! Che meraviglioso Post e chi l’ aveva mai vista Genova la nostra Genova cosi sopra i suoi tetti….. sembra di cavalcare un drone….. è grandiosa stupenda e sempre cangiante diversa…….. Grazie, grazie alla tua impareggiabile bravura nostra Unica Miss…..un abbraccio!!!:)

  5. che meraviglia e che punto di osservazione privilegiato che hai avuto, sicuramente del tutto meritato per come racconti la tua meravigliosa e superba città, che tra l’altro ho avuto modo di visitare in questi giorni,
    ciao Marina

    • Benevenuta qui! La mia bella Genova, sono felice che ti sia piaciuta e che ti abbia affascinato con le sue bellezze, alcune sono nascoste e misteriose e si ammirano da lassù, dai tetti.
      Grazie, buona giornata a te!

  6. Ho vissuto a Genova per 21 anni e non avevo mai visto nulla di queste bellezze nascoste,di queste prospettive segrete.E’ veramente una città specialissima e tutta nostra.Grazie per le scoperte che ho fatto attraverso i suoi articoline le sue bellissime foto.

    • E’ vero, Marina? Spero di tornare su questo terrazzo, è una meraviglia, penso a certi tramonti dai colori infuocati, la padrona di casa mi ha mostrato delle foto di una bellezza da mozzare il fiato.
      Grazie, sono felice che abbia apprezzato, buona serata!

  7. Wow! Effettivamente cara Miss una vista mozzafiato. E Genova, come Roma o Parigi o…mostra un fascino tutto suo con questo splendido panorama con tetti
    Un abbraccio Susanna

  8. Pingback: Gli splendori di Palazzo Giustiniani | Dear Miss Fletcher

  9. Che meraviglie!! Grazie.. grazie..per questa grande opportunità di poterle condividere e tenerle nel cuore!! Da bambina vivevo magnifiche vacanze al Righi..in un giardino con tanti fiori..conigli d’angora..la funicolare, in fondo al giardino, la vedevo salire e scendere! Indimenticabil i temporali con lampi,tuoni e saette, ..sul porto!!!♡♡

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.