Quando la primavera si avvicina

Alla fermata della funicolare, molto spesso, si incontrano tipi particolari.
In qualunque stagione, questo è ovvio.

Gatto

Chiaramente taluni si muovono con una certa circospezione, dare troppa confidenza non è nelle loro corde.

Gatto (2)

Quando poi si avvicina la primavera è facile imbattersi in ben altri personaggi, le giornate tiepide invitano ancor più a gironzolare.
E a volte succede che certi se ne stiano a distanza di sicurezza, lassù, accanto ai camini.

Gazza

Sua maestà la gazza però è stata generosa e si è lasciata ammirare in tutto il suo splendore.
Classe, stile ed eleganza ineccepibili.

Gazza (2)

E affascinanti sfumature di blu, tra le piume bianche e nere.

Gazza (3)

L’altro giorno poi, giù per la creuza che conduce a Corso Firenze, ho incontrato dei bellissimi piccoli amici.
Da quelle parti, a quanto sembra, abitano dei simpatici codirossi.

Codirosso

A dire il vero uno di loro mi sembra fin troppo grasso e panciuto, eccolo lì, acquattato sulla ringhiera!

Codirosso (2)

Febbraio è quasi terminato e nei prossimi giorni è prevista la pioggia ma il tempo dei boccioli e dei fiori profumati è dietro l’angolo.
E quando ormai la bella stagione è alle porte, una mattina qualunque, può capitarti di fare incontri davvero piacevoli.
È proprio lei, la più celebre ladra di ciliegie e rinomata assaggiatrice di nespole: la ghiandaia.
Quando la primavera si avvicina, in Corso Firenze.

Ghiandaia

32 pensieri su “Quando la primavera si avvicina

  1. Ma…che melting pot in Corso Firenze!! A poche centinaia di metri dove abito io, solo piccioni e pappagalli! Ti avevano dato appuntamento loro?? Ciao Miss, sei davvero Fletcher! Baci raf

  2. Miss, io stimo molto i gatti perchè anche quando fanno una vita da cani continuano, imperterriti, a fare “miao”… ma le piccole vite piumate che ci offri, te lo immagini che prospettive aeree di Zena sono in grado di godersi?… non c’è Nikon che tenga…

    • Non ci crederai ma proprio ieri ho fatto lo stesso pensiero, ero in giro con un amico, su e giù per creuze e scale, a un certo punto abbiamo visto un gabbiano e tac, in un attimo ha sorvolato la zona davanti a noi! Che meraviglie vedrà? Grazie Sergio, buona giornata a te.

  3. E qui giochiamo entrambe in casa, vero amica mia?
    Percorrere corso Firenze alle 7, ogni mattina, è come intraprendere un viaggio!
    Un abbraccio
    Emanuela

  4. Questa mattina, è tornato il mio gatto (Filippo) è stato fuori dieci giorni, ormai pensavo male.
    Anche la gattina (Marta) era in pensiero, questa mattina era felice gli faceva le fusa, gli ho subito dato da mangiare, poi si sono immersi nella cuccia vicino alla caldaia.
    Ero proprio preoccupato, meno male che tutto è tornato normale.
    Bellisimi gli amici che hai postato.
    Eugenio

    • Dunque Filippo aveva scelto la libertà? Meno male che ci ha ripensato, devono essergli venuta in mente Marta, la casa e la cuccia.
      Grazie Eugenio, i piccoli amici sono la mia passione! Un abbraccio a te!

  5. Ma come fa Miss Fletcher a fotografare con tanta disinvoltura tutti quei graziosi pennuti?Nn scappano all’avvicinarsi degli Umani?Ad ogni modo sono deliziosi come il suo garbatissimo articolo.Nicla

  6. Miss, oltre al volo, gli uccelli hanno la vista 8-10 volte più potente della nostra e distinguono i colori assai meglio di noi, per cui, hai ragione, “chissà che meraviglie vedranno!” forse, però, vedono i caruggi molto più larghi e luminosi, anche il Vico… “della Madonna” che, come dice il nome, è già grande di per sè… ma fosse davvero così, non invidierei affatto i pennuti, a me i caruggi piacciono stretti, anzi, più sono stretti, bui e malfamati, più mi ci affeziono…

  7. Gli uccelli danno proprio il senso vero della libertà, hanno la supremazia su tutto vedi come fieri……………………..belli .Ciao Ottavia

  8. Cara Miss…non mi posso distrarre un’attimo che ti riscopro gattornitologa con i tuoi bellissimi soggetti e scatti…fra gattoni, gazze,ghiandaie e altri pennuti che vengono omaggiati dalla bellezza e qualità delle tue foto….ma anche noi siamo fortunati lo stesso e ti ringraziamo che bello un abbtaccio Miss 😊👌

    • Pino carissimo, magari fossi ornitologa! Vado a far la spesa e incontro questi tipetti… e mi perdo ad inseguirli, sono bellissimi!
      Ma quello grasso sarà quindi un codirosso maschio? Un tipo di un certo peso eh ❤
      Grazie caro, un abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.