Il respiro dell’eternità

Eco di un’onda tumultuosa, perenne ritorno.
Aurora nascente di un tempo senza inizio e senza fine.
Luce accecante, palpebre chiuse.
Labbra vibranti in un fremito inquieto.
Il respiro: flebile come un soffio, potente come un uragano.
Il respiro dell’eternità.

Angelo

Cimitero Monumentale di Staglieno

Annunci

18 pensieri su “Il respiro dell’eternità

  1. che meraviglia la luce, che da’ vita a cio’ che, in apparenza, è ” non vivo”, il marmo, che sotto la luce, vibra.
    Grazie Miss!
    Emanuela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.