Via del Campo e Via Prè, magie della pioggia

Ieri, come spesso accade, sono andata a far la spesa nei caruggi.
Sai, in questi giorni è venuta la pioggia, il cielo è spesso grigio e a dire il vero non sembra proprio l’ideale per scattare qualche fotografia.
Tra l’altro, come vi dicevo, ero in giro per commissioni.
E poi, d’un tratto, il sole in Via del Campo.

Via del Campo (6)

E cammino, senza una meta precisa.
Sai, solo per il piacere di esserci e di attraversare questa strada tante volte percorsa e immortalata da una celebre canzone di De André.

Via del Campo (2)

E poi, all’improvviso.
L’incontro imprevisto tra luce e acqua, cielo e nuvole riflesse in una magica pozzanghera che diviene uno splendido gioco di fantasia.

Via del Campo (3)

Davvero, in ogni luogo ognuno di noi vede ciò che sa vedere.

Via del Campo (4)

E guarda.
Contorni tremuli, grigio e colore, un momento irripetibile.

Via del Campo (5)

Volto gli occhi nella direzione opposta, verso Porta dei Vacca.
E la luce brilla ancor di più, finestre e vetri, caruggi sottosopra.

Via Prè

Un passo indietro, ecco il campanile dell’antica chiesa di Santa Fede.

Via Prè (3)

In ogni luogo ognuno di noi vede ciò che sa vedere.
E guarda.
Il tratto iniziale di Via Prè con le sue case alte si svela in questo effimero specchio lucente.
Cose che si vedono nei caruggi quando viene la pioggia.

Via Prè (2)

Annunci

36 pensieri su “Via del Campo e Via Prè, magie della pioggia

  1. Ecco la famosa via così piena di poesia… E che foto, con quel mondo reale riflesso nelle pozzanghere, una meraviglia! La tua Genova l’ho vista solo una volta, di corsa, ma mi sa che dovrei tornarci e cercare un approccio diverso…
    Un bacio!

  2. Cara Miss! Conosci Giannino Guardainaria del libretto Pierino Porcospino? Come lui, cammini con lo sguardo verso l’alto e ci mostri le edicole, i portali, le lapidi che ricordano persone antiche, finestre, panni stesi..ma oggi hai fatto il contrario. Meravigliose foto!! Grazie baci, raf

  3. …i Carruggi sön zá maggichi da liatri…ma che ti ťé ghé metti ascí ti diventan unnici aou mondö…che belli quande se spegian inte pousse d’aegua grassie a teu bravoua e pascioun….ciaou un abbrassou grande Miss!!!

  4. Che bello poter camminare con il naso all’insù o, al contrario, cercando riflessi nelle pozzanghere!
    Bello camminar per vicoli
    Emanuela

  5. Dici Via del Campo e si apre un mondo, e tu ce ne proponi un altro riflesso in specchi naturali che solo certe Alici riescono a vedere… attenta Miss, tu cadi nello specchio, ma sai che mondi ne tiri fuori?!

  6. Miss, vedo che le pozzanghere, più sono belle e più sono ai tuoi piedi… anche a me piacerebbe fotografarle… la prossima volta che passo da Via del Campo e non piove, prendo un secchio pieno d’acqua e provvedo…

  7. ri rispondo Miss le magie continuano….i caruggi sembrano lastricati di specchi….magichi e non di nero e storico basalto….che favolosa impressione bravissima a mettere a fuoco la magia…ciao Miss!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.