Finestre della Superba

Certe finestre torno sempre a cercarle, come fa il sole, il sole invade i vetri, li illumina e li rischiara.
Accade, sulle mie finestre.
Dalle parti di Porta Soprana, ad esempio.
Molteplici specchi riflettono i particolari della Chiesa del Gesù.

via-di-porta-soprana-1

E marmi e cielo azzurro.

via-di-porta-soprana-2

E se qualcuno le aprisse queste finestre?
Ho l’impressione che il cielo colerebbe giù, come acqua, come liquido, come pittura incantata.

via-di-porta-soprana-3

Le finestre che piacciono a me si aprono su caruggi in ombra, a volte.
Si spalancano su altre finestre.
E altri respiri, vite, progetti e desideri.

vico-delle-scuole-pie

Le finestre di Piazza delle Scuole Pie sanno essere una magia rara di caruggi.

piazza-delle-scuole-pie-3

Per questa ragione torno sempre a guardarle, le mie finestre.
Troverò, un giorno o l’altro, quella luce sul vetro.
Effimera e passeggera, non occorre neanche inseguirlo il sole in certi vicoli.
Aspetta, arriverà.

piazza-delle-scuole-pie-2

E svelerà un cartiglio e il profilo della chiesa.
Luce.

piazza-delle-scuole-pie-1

Davanti a certe finestre siedono piccoli custodi e sventola il tricolore.

piazza-fossatello

E poi li rivedi, quei paffuti bambini, nella solita evanescenza di un riflesso.

piazza-fossatello-2

Alcune finestre, invece, sono racchiuse nelle geometrie di una ringhiera, insolita cornice di persiane chiuse.

spianata-castelletto

Altre ancora, nella Superba, sono protette da grate.
E tuttavia nessuno può fermare il sole e i suoi incantesimi.
E allora vedi alberi, cielo, foglie e altre case.
All’improvviso.
Tu aspetta, accadrà.

piazza-santanna

Certe finestre torno sempre a cercarle.
Tra caruggi e madonnette, cupole e campanili, in certi semplici e tortuosi vicoli.
In Via dei Conservatori del Mare.
Ritorno.
Sempre.
A guardare la Superba che si rispecchia in una finestra.

via-dei-conservatori-del-mare

Annunci

26 pensieri su “Finestre della Superba

  1. Miss, che riflettere prima di parlare sia cosa saggia, le finestre dei caruggi sembrano saperlo, infatti sono insuperabili, sia quando raccontano ciò che hanno di fronte, che quando raccontano l’azzurro del cielo…

  2. …è vero che sei la nostra Maga carissima Miss….e chi si può inventare un post così diverso e unico se non la Miss…una foto meglio dell’altra tutte belle e particolarmente magiche…l’ ultima con la lanterna della cupola….grazie carissima un grande abbraccio!!!

  3. Mi ricordi una pagina di Erri de Luca dove descrive le finestre di Napoli che riflettono la luce una sull’altra per farla arrivare fino in fondo ai vicoli,sulla povera gente,da”il giorno prima della felicità”se non sbaglio..

  4. Genova appare ancora più bella e speciale fotografata da lei.È fantastico come la fotografia esalti il bello cogliendo la parte migliore di un paesaggio, di una casa e anche di una persona. E poi per mostrarci le meraviglie riflesse sui vetri delle finestre bisogna attendere il momento giusto che lei seleziona per noi con il suo gusto particolare.Grazie Nicla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.