Guardando i tetti da Palazzo Rosso

Di ardesie, caruggi e terrazzini.
In Via Garibaldi, già Strada Nuova, c’è un edificio che un tempo appartenne a una generosa genovese: Palazzo Rosso era la sua casa, lei volle donarlo alla città e ai suoi abitanti, oggi è uno dei prestigiosi Musei di Strada Nuova.

palazzo-rosso

Benvenuti nella dimora di Maria Brignole Sale, nobildonna e benefattrice che tanto si spese per la Superba, altrettanto fece il suo consorte, il Duca di Galliera, colui che lasciò a Genova ben più di un dono.
Di entrambi tornerò a scrivere, oggi vi porto ad ammirare la Superba da questo palazzo da lei tanto amato.

palazzo-rosso-3

Genova di edifici fastosi e di caruggi.
Accanto, grandezza e contrasti.

palazzo-rosso-4

E una balaustra, al di là dei vetri geometrie della città.

palazzo-rosso-5

Luce e grigio di ardesie, finestrelle e comignoli.

palazzo-rosso-6

Prospettive di vicoli e campanili in lontananza.

palazzo-rosso-7

Vedute visibili a tutti, oltre alle mirabili collezioni d’arte il palazzo offre ai suoi visitatori panorami mozzafiato.
Sventola la croce di San Giorgio issata sulla Torre Grimaldina, la sospinge il vento di mare.

palazzo-rosso-8

E poi ringhiere, pianticelle, cielo.

palazzo-rosso-9

Mediterraneo, in una mattina tersa e limpida.

palazzo-rosso-10

Rimane tutto in un sola immagine: il Campanile delle Vigne e un filo con i panni stesi,
la Torre degli Embriaci in lontananza e un verde rampicante.
In un solo scatto sacro e profano, la memoria dell’eroe e la semplice quotidianità.

palazzo-rosso-11

E tetti, rifugio di pigri gabbiani.

palazzo-rosso-12

E ancora si sale, fino alla sommità dell’edificio.
E sono scalette, riquadri di finestre, navi e sovrapposizioni di epoche diverse.

palazzo-rosso-13

Una ringhiera, gli abbaini, una scaletta tra le ardesie.

palazzo-rosso-14

Profili di curve, di strade, di maestosi palazzi.
E ancora non ho perso l’abitudine di cercare la mia casa quando lo sguardo si posa sulle alture.

palazzo-rosso-15

Il terrazzino.
Lassù.
Perso nell’azzurro.
Sopra i tetti, tetti della Superba.

palazzo-rosso-16

E ardesie e prospettive che scivolano via, verso l’orizzonte del mare.

palazzo-rosso-17

E la città reale e la città riflessa.

palazzo-rosso-18

Io so che da alcune case dei caruggi si gode di vedute simili a queste, ma questa particolare bellezza è offerta a tutti: è aperta al mondo, ai genovesi e ai visitatori di questa città.
Un dono di lei, Maria Brignole Sale.
La città di ieri e quella di oggi, i vicoli, il bigo, la vita del porto.

palazzo-rosso-19

Un tetto spiovente, tegole rosse, il vento inquieto.
Genova.

palazzo-rosso-20

Un dono di lei, Maria Brignole Sale.
Genova.
Guardando i tetti, da Palazzo Rosso.

palazzo-rosso-21

Annunci

17 pensieri su “Guardando i tetti da Palazzo Rosso

  1. Fantastico. Un altro dei tuoi “voli” nei cieli e sui tetti della bella Genova. Mi sento un pò strega a cavalcioni della scopa. Che vedute…
    Buon primo fine settimana d’autunno, cara amica
    Susanna

  2. Anche se sono necessari per la conservazione degli spazi e la sicurezza, non amo mai i vetri imposti, come in questo caso, dalla modernità perché sciupano un po’ l’effetto del colonnato che ne risulta quasi imprigionato. La veduta però è davvero bella e le tue foto su Genova dall’alto la abbracciano e le dichiarano tutto il tuo amore. Buon week end 🙂

    • Errore mio, non ho specificato che quel vetro racchiude il vano ascensore che conduce ai vari piani del palazzo e fino al tetto.
      Quella foto è venuta così per caso, c’è rimasto un magnifico riflesso.
      Poi i tetti, ah… sempre la mia passione!
      Un bacione cara, buon sabato a te!

  3. Miss, ogni volta che mia madre si specchiava, indossando un indumento rosso, commentava sempre: “cinq ghej pussee, ma russ!”… però a Genova non è vistoso solo il Palazzo, è bellissimo anche tutto ciò che ha intorno (anticamente il detto: “cinque centesimi in più, ma rosso”, forse era riferito al vino)…

    • Sì, è un palazzo meraviglioso e meravigliosa la sua proprietaria che lo ha donato alla città, devo scrivere di lei e della sua generosità, caro Sergio.
      Buon sabato a te, non perdere la visita a questo terrazzino, eh?

  4. ed ogni volta che torno dal lavoro. Ogni giorno.
    Ed ogni volta che arrivo lassu’, sulla spianata di Castelletto.
    Ed ogni volta che mi sembra di arrivare davvero in Paradiso.
    Ogni volta che guardo giù e vedo Palazzo Bianco e Palazzo Rosso e, magari, una straordinaria luce che li illumina , con i colori smorzati dal grigio dei tetti di ardesia
    ogni volta che poi e’ tutti i giorni ed ogni giorno è diverso. Che quotidianamente ci passo.
    ogni volta io mi commuovo.
    Che, ogni giorno, mi sembra più bello del giorno prima ed ogni giorno mi sembra tutto più grande, grazie ai tuoi racconti.
    Emanuela, con un grande abbraccio

  5. Miss grande Miss….sei l’angelo tutelare di tutti i magnifici tetti di Genova antica…un grande post questo come tanti tuoi bellissimi….che ci omaggia in maniera sublime della veduta dei tetti del centro storico della Superba…compreso Palazzo Rosso.
    Un racconto fotografico meraviglioso impensabile….Miss grande bravura e grande grazie con saluto ed abbraccio!!!

    • Carissimo, le vedute da Palazzo Rosso sono di una bellezza rara, così ho voluto dal risalto a questa meraviglia, è sempre un’emozione ammirare i tetti e in questo caso è una visita accessibile a tutti.
      Grazie Pino, sei sempre generoso, un grande abbraccio a te!

  6. Splendide ed evocative tutte le foto ma quella che inquadra attraverso le arcate il campanile dele Vigne è incomparabile.Come sempre complimenti e affettuosi saluti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.