L’incanto di un raggio di luce

Della bellezza non si sa parlare eppure talvolta essa si svela mostrandosi al tuo sguardo.
Improvvisa, inspiegabile, inafferrabile.
Chiunque si diletti a giocare con le immagini sa bene quanto sia difficile fotografare i quadri, io poi non ho particolari ambizioni al riguardo e del resto della bellezza è complicato anche scrivere.
Non si sanno trovare le parole, semplicemente.
Eppure a volte, d’un tratto, la bellezza risplende.
Pochi giorni fa ho visitato la chiesa di San Vittore e San Carlo in Via Balbi, una vera magnificenza genovese che di recente è stata oggetto di accurati restauri.
Un raggio di sole filtra e illumina un dipinto.
La luce è effimera, vira e svanisce rapida, non attende.
E si posa sulla tela, accompagna il volo di due piccoli putti.

madonna

E poi squarcia l’oscurità e rischiara il dolce volto di una Madonna dai tratti adolescenti: lei è bionda, ha l’incarnato di pesca, una grazia incomparabile nei gesti.
Ai sui piedi, raccolta in una mistica preghiera, una Santa.

madonna-2

E la luce, la luce non attende.
Emerge il visetto paffuto di un angioletto dalle labbra rosse come ciliegia, lui volge gli occhi verso l’infinito e verso Maria.

madonna-3

In una mano tiene un tralcio di fiori.
E la luce, la luce non attende: un bagliore brillante illumina lo spazio racchiuso tra le creature celesti, a risplendere è la bellezza gloriosa di un capolavoro.

madonna-4

Il dipinto è opera di Giovanni Andrea Carlone, artista genovese vissuto nella seconda metà del Seicento, ritrae la Madonna mentre dona la collana a Santa Teresa.
E così l’ho veduto, sfiorato dall’incanto di un raggio di luce.

madonna-5

14 pensieri su “L’incanto di un raggio di luce

  1. Oh che dolcezza in questa Madonnina. A me non sempre piacciono le immagini troppo tradizionali, questa invece ha una vivezza che la rende molto vicina. Oggi, sì…angioletti per tutte e due in un certo senso 😊 Bacioni

  2. hai detto bene, Miss, “la luce non attende”, infatti, insieme alla Bellezza di quest’opera, hai ripreso pure le sequenze del Tempo che passa o, meglio, la rotazione della Terra intorno al proprio asse…

  3. La luce è tutto per un quadro, ma la luce che lo colpisce dalle finestre non è calcolata spesso dal pittore (ma a volte sì). Tu hai colto raggi impudenti che hanno scoperto meraviglie. Bellissima soprattutto la foto degli angioletti dove ombre e luce sono più nette

  4. con la luce parziale a zone questi magnifici dipinti sembra che si animano mettendo in primo piano la bellezza e il colore….certo che a Zena ogni quartiere ogni via ogni chiesa o palazzo posseggono capolavori inestimabili…e tu cara Miss con il tuo proverbiale amore per tutto ciò che è a Zena e di Zena ce lo regali su quel vassoio dorato che sono i tuoi Post…magnifico un grande abbraccio Miss!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.