Un vicino di casa rumoroso

Autunno, tempo di un nuovo vicino di casa.
Lo avete mai sentito? Quando attacca non la finisce più!
Emette un suono modulato e acuto, gioioso e persistente.
E caspita, che fracasso!

pettirosso

Tra l’altro, vorrei far notare al soldo di cacio in questione che non sono neanche l’unica ad aver notato la sua presenza, ieri c’era qualcuno che guardava e ascoltava con un certo interesse.

gatto

Poi, occhi negli occhi, io e il tipo abbiamo fatto due chiacchiere, mi ha giurato e garantito che non si verificheranno incidenti diplomatici di sorta.
Meno male, eh!

gatto-2

Quell’altro intanto passa da un ramo all’altro cinguettando come un forsennato, del tutto incurante della quiete altrui.

pettirosso-2

Tra il resto, oltre al repertorio canterino, fa sfrontato sfoggio di una serie di espressioni innocenti e piuttosto eloquenti.
Cosa hai detto? Rumore? Io?
No, no, ti sbagli, io non ho fatto niente! Sono qua sul ramo, in silenzio.

pettirosso-3

Che vi devo dire?
Ognuno ha i vicini di casa che si merita e meno male che in giro ci sono tipi come questo.
Un piccolo pettirosso, fiero e panciuto e splendidamente rumoroso.

pettirosso-4

Annunci

25 pensieri su “Un vicino di casa rumoroso

  1. Miss, i gatti sono sempre molto interessati al melodioso canto dei pennuti e se non sbaglio, lo sono pure dei topi, anche se invece di cantare, squittiscono…

  2. noi invece abbiamo un vero e proprio coinquilino, anzi, mi correggo, un nuovo membro della famiglia: è arrivato Astro, cucciolo di cane di due mesi!!!!
    Ootrei dire piccola peste, la casa è già sottosopra…ma è così dolce e simpatico!
    Emanuela

  3. Pingback: – 9. Tumulto | intempestivoviandante's Blog

  4. Ma che meraviglia, cara Miss Fletcher. Posso dirti però che dubiterei della bontà del giuramento felino, circa una diplomatica astensione dall’agguato.
    Secondo me ha promesso solennemente con la zampetta nascosta dietro la schiena e i polpastrelli incrociati. Con quel musetto birbo e tanto di campanellino…ma chi ci crede!!?!!?
    Un baciotto Susanna

  5. il Pettirosso “o Peccetto” in zeneize o l’è un casinista de natua…o canta delongo pè di che lì o ghè le e o no ghè veu nisciun….pericolo de morte pei massci…se dixe asci che a maccia roussa cou gh’à insciù petou ou l’è o sangue do Segnou insca croxe…..ma che belle e fotou che tae faetou Miss e che bellou Peccetto ma asci ou Gatto cou l’ aspeta soutta l’aerbou….Grassie Miss un abbrassou!!!

    • Ah caro Pino, sei sempre speciale tu, non la sapevo la storia della macchia rossa, bella davvero!
      Grazie carissimo, intanto quello è sempre qua fuori che cinguetta, ti saluta anche lui.
      Un abbraccio Pino, buona serata.

      • Grazie delle belle parole guarda che lui il peccetto é territoriale al massimo e difficilmente l’abbandona quindi…..fino alla sua morte un forte abbraccio Miss

  6. Il gatto sa bene che non val la pena di tentare la cattura…si ritroverebbe a dover scendere dall’albero a bocca asciutta 😉 Che fortuna vedere un pettirosso così da vicino! Bacioni cara!

    • Eccoti, da vera esperta di psicologia felina hai perfettamente ragione.
      Infatti il gatto non si è mosso, guardava in su e basta.
      Il pettirosso fa un can can che non ti dico, secondo me non è neanche da solo!
      Bacioni cara, buona serata a te.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.