La castagnata di Fontanigorda

Questo è il racconto di una giornata speciale nell’incantevole autunno di Fontanigorda illuminato da una luce chiara.

fontanigorda-2

Mentre i monti assumono sfumature calde e variegate nell’intensità di questa stagione.

fontanigorda-3

Questa è una storia di foglie gialle e cielo azzurro, di un orizzonte dolcemente familiare, l’ho riveduto in occasione della tradizionale castagnata di Fontanigorda.

fontanigorda-4

Ed è una storia di camini che fumano, di finestre aperte e di una festa che ha attirato tanti visitatori.

fontanigorda-5

E di pampini e grappoli d’uva che maturano tra le case.

fontanigorda-6

E di un albero dai rami possenti e di sole che brilla e rischiara l’armoniosa bellezza della campagna.

fontanigorda-7

Mentre i colori di questo tempo ravvivano le vetrine.

fontanigorda-8

E i ricci cadono a terra e si spaccano, regalando i loro frutti preziosi.

fontanigorda-8a

Questo è il tempo della castagnata di Fontanigorda, un evento organizzato con l’impegno di tutti, con passione e partecipazione.

fontanigorda-9

Scoppietta il fuoco che abbrustolisce le castagne.

fontanigorda-10

E si preparano le frittelle dolci e salate con abilità e maestria, qui si parla di persone celebri per i loro manicaretti, eh!

fontanigorda-12

E le caldarroste cadono nei bicchierini: risate e chiacchiere e dita che anneriscono.

fontanigorda-13

Ed è il tempo del castagnaccio fumante in una piazza gremita di gente.

fontanigorda-14

Ed è il tempo di un brindisi alla bellezza della vita e alle sue gioie semplici, è una fortuna saperle apprezzare.

fontanigorda-15

E poi la lotteria con dolcissimi premi: biscottini, torte morbide oppure crostate di crema o di frutta.

fontanigorda-16

fontanigorda-17

Io sono tornata a casa con un vassoietto di delizie assortite, canestrelli, cantucci, meringhette e baci di dama.

fontanigorda-18

L’autunno è anche questo.
Ritornare, nei luoghi delle vacanze estive.
Ritornare, salutare la piazza, le fontane, la salita che percorri sempre.

fontanigorda-19

E poi.
E poi ci sono quelli che trovano sempre un posto giusto per mettersi comodi!
Ciao Miss Fletcher, che ci fai da queste parti?

fontanigorda-20

E poi gli alberi raccontano i giorni che scorrono, la luce che vira, i giorni delle foglie dalle tinte accese.

fontanigorda-21

E il cielo parla della bellezza dell’universo e della sua incomprensibile complessità.

fontanigorda-22

E certi se ne vanno a passeggio tra le foglie cadute nel tepore di un pomeriggio di ottobre.

fontanigorda-23

E il bosco è una magia di riflessi dorati che non ho ancora finito di raccontarvi.

fontanigorda-24

Il sole scende piano, proietta al suolo le ombre e sfiora le pietre in un vivido scintillio.

fontanigorda-25

Accarezza le cime degli alberi, nella piazza per me così insolita in questa veste autunnale.

fontanigorda-26

E i colori sfumano in una sintonia armoniosa che è la musica del bosco.

fontanigorda-27

Ha queste note e questi accenti, colori di una stagione d’incanto in Val Trebbia.

fontanigorda-28

Annunci

26 pensieri su “La castagnata di Fontanigorda

  1. Ciao Miss! Che bellezza è la tua Fontanigorda! Dalle tue foto esce profumo di boschi e di aria pura che riempie i polmoni …e quell’inconfondibile odore di castagne arrostite..! E quel castagnaccio?? Vogliamo parlarne? solo la foto mi ha fatto venire l’acquolina in bocca! .mmmmm.. Grazie Miss, baci, raf

    • Carissima, una giornata a dir poco incantevole, per il clima e il cielo azzurro, i boschi e tutta la bellezza che regala la Val Trebbia.
      E sì, il castagnaccio era a dir poco favoloso, confermo!
      Un abbraccio grande Raf, grazie di cuore.

  2. Che bello l’autunno in campagna, la magia dell’azzurro, dell’arancio, dell’aria frizzantina, delle tradizioni che di rinnovano e si perpetuano.
    Sono davvero gioia per gli occhi, la pelle, l’anima
    Emanuela

  3. Miss, di questi tempi, nel Bosco che nomini spesso, la vera Fata è la Castagna… e, come tradizione vuole, Fate fatte arrosto, dunque…

  4. Festa coinvolgente con tanti ricordi datati e più recenti. Cara Fontanigorda che mi hai accompagnato per mano durante la mia infanzia, giovinezza e maturità e che hai insegnato a giocare per strada ai miei figli. Cara Fontanigorda che in questi ultimi anni un po mi sei mancata.

  5. Non ci sono parole per commentare un Post così…le castagne, i colori del bosco,il giallo che accende tutto….e poi la gente con le castagne eccezionai…e ancora la tua grandissima bravura vedi micio nel raccontarli…Miss grazie di ❤ un abbraccio carissima!!!

    • Carissimo, è stata una giornata meravigliosa per i colori, i profumi, i sorrisi… una gioia vedere l’autunno di Fontanigorda!
      E ancora non ho finito di mostrarvelo.
      Un abbraccio grande a te Pino, buona giornata!

  6. Cara Sabina, io sono uno che si innamora facilmente. Ma non pensare male! Intendo dire che mi innamoro facilmente di luoghi dove la Natura la fa da padrona, dove posso dare libero sfogo alle mie passioni, alle mie esplorazioni, al mio semplice girovagare. E ti sono riconoscente, perché se ho scoperto Fontanigorda è soprattutto grazie a te. In un solo anno, nello spazio di una sola estate, Fontanigorda è così diventata luogo del cuore. Hai ragione: ritornare “fuori stagione” ti dona quel senso tiepido di cose di casa che poi ti porti dentro per un bel po’. Domenica scorsa ho provato anch’io, come i bimbi, il desiderio irrefrenabile di correre per i sentieri del bosco, o su per le vie del paese… a cercare le galline.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.