Il Presepe di San Bartolomeo di Staglieno

Nel tempo che precede il Natale si rinnova una tradizione cara a tutti noi, la visita ai presepi artistici è sempre motivo di ammirata emozione.
Ed oggi vi porto a scoprire un presepe particolarmente suggestivo, viene allestito nell’Oratorio di San Bartolomeo di Staglieno, una chiesa dove potrete ammirare anche un raffinato risseu ligure.

1

Io ho veduto questo presepe all’inizio di Gennaio, ho tenuto da parte le immagini per proporvele in queste festività, quest’anno potrete visitare questa splendida rappresentazione della Natività a partire dal 24 Dicembre.

2

Un presepe è sempre un piccolo mondo e ci sono diverse maniere di narrarlo.
Qui, sulle alture di Genova, troverete statuine preziose, alcuni di questi pezzi sono attribuiti ad artisti della Scuola del Maragliano, celebrato scultore genovese vissuto tra la fine del ‘600 e l’inizio del ‘700.

3

Uomini e donne dagli sguardi reali ed espressivi.

4

E abiti riccamente rifiniti di ori e di trine dorate.

5

Appoggiato alla parete un grande Crocifisso processionale, ai suoi piedi l’allestimento del presepe.

6

Ogni statuina è curata nei minimi dettagli.

7

E ci sono i soldati con gli elmi luccicanti, i loro cavalli hanno ricche bardature.

8

Certi destrieri poi paiono quasi inquieti, non manca a questo presepe una particolare vivezza e vi si ritrova un certo senso del movimento.

9

Il mondo piccolo del presepe ha i suoi personaggi consueti e le creature di Dio che accompagnano la vita degli uomini.

10

11

E colpisce la raffinata bellezza di certi abiti candidi e preziosi.

12

Il figlio di Dio viene al mondo in un piccolo borgo dove alcuni sono intenti nel proprio lavoro, il panorama rammenta proprio le alture genovesi.

13

Chiacchierano le donne, i loro sguardi eloquenti paiono svelare stupore e meraviglia.

14

Un piccolo universo che accoglie così la nascita di Gesù.

15

Siamo tutti uguali davanti ai Suoi occhi, così in ogni presepe ci sono figure immancabili che rappresentano la varietà del mondo: tutti gli uomini sono diversi eppure tutti sono uguali davanti a Dio.
Si cammina, reggendosi a fatica ad un bastone.

16

E lo sguardo illuminato dalla speranza cerca la luce di Cristo.
Queste donne indossano tessuti damascati, grembiuli sgargianti, ancora pizzi e rifiniture in passamaneria.

17

Il mendicante con la giacca rattoppata chiede la carità.

18

E qualcuno avanza lentamente con un asinello carico di pesanti gerle.

19

Una fanciulla porta una gonna a fiorellini, i suoi gesti sono pura grazia e la sua figura è armonia di colori.

20

E un’altra giovane ha nello sguardo la luce della bontà.

21

Poveri e ricchi, nobili e gente comune, tutti uguali davanti alla misericordia del figlio di Dio.

22

Sono i volti del Presepe di San Bartolomeo di Staglieno, una preziosità artistica che merita di essere scoperta.

23

Un volo di angeli sovrasta la grotta, i Re Magi con i loro ricchi mantelli pregano devoti al cospetto del piccolo Gesù, ai piedi di Lui i doni per la sua nascita.

24

Nella luce del Natale, nell’armoniosa bellezza del presepe.

25

Annunci

26 pensieri su “Il Presepe di San Bartolomeo di Staglieno

  1. Non amo molto la tradizione del presepe ma devo ammettere che ho un debole e una grande ammirazione per il lavoro certosino di sartoria che sta dietro a tutte quelle statuine con gli abiti in tessuto. Ps. Nel mio presepe le statuine più dinamiche, quelle che davano quel senso di movimento tanto realistico, erano quelle che non riuscivo mai a tenere in piedi. Quei Magi sono i pezzi che più mi sono piaciuti tra quelli che hai fotografato. Buona domenica 😊

  2. Miss, suggestiva anche questa versione campagnola con i personaggi vestiti con abiti, per così dire, della festa… d’altra parte, non era venuto al mondo un bimbo qualunque… se non sbaglio, si notano nel fondale, sia l’Oratorio che la Chiesa di San Bartolomeo…

  3. Certo che il mio ‘avo’ era veramente un artista.! Scherzi e battute a parte non conoscevo l’esistenza di questo bellissimo presepe, ma , giuro, correrò presto ai ripari: non posso perdere questa deliziosa chicca e poi adoro il presepe!!!. Pensa Miss che quando avevamo i figli piccolini con gli amici li portavamo a fare i tour dei presepi: Crevari, Arenzano, Rossiglione, Varazze, Sestri Levante e altri ancora che non ricordo, ma tutti diversi fra loro e pure interessantissimi perchè raffiguravano uno spaccato della vita locale, mestieri che si sono persi nel tempo. Grazie, ancora una volta sei stata preziosa per me. Bacibaci

    • Grazie carissima, questo presepe è stato una splendida sorpresa anche per me, merita davvero di essere conosciuto per la raffinatezza di queste statue e dei loro abiti.
      Un bacio grande a te cara Anna, felice di esserti stata utile.

  4. Questo è un presepe, che nel corso degli anni, va sempre rimpicciolendosi, perchè le maestranze che una volta lo allestivano, oggi non ci sono più. Oltre al valore delle statue della scuola del Maragliano e dello stesso, come valore aggiunto, negli anni passati vi era la scenografia di tutto il presepe, che prendeva 3/4 dell’oratorio, oggi chi ci lavora assiduamente è Bruno Zerega , con il mio saltuario aiutino e quello di Obino Renato per la parte elettrica.
    Ci vorrebbero più braccia, ma noi non disperiamo.
    Quest’anno 2016/17 il presepe sarà visitabile :
    dal 25 al 6 gennaio tutti i pomeriggi dalle 15 alle 18.
    Nei festivi sarà aperto anche al mattino, dalle 09 alle 12.
    dal 7 di genn. sino al 22:
    Al sabato 15 18
    Festivo 09 12; 15 18.
    BUON NATALE A TUTTI.

Rispondi a Miss Fletcher Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.