Guardando Via Piaggio, ieri e oggi

Ci sono vedute per me consuete, ci sono scorci più facili da riconoscere in certe fotografie del passato.
Oggi vi mostro parti diverse di un’unica immagine di anni lontani, vi sono ritratti luoghi del mio quotidiano e strade che percorro ogni giorno.
Guardando Genova, i suoi tetti e le case, le curve, il mare e la costa da Via Domenico Chiodo.

Osservo meglio.
Cerco un palazzo dalla forma triangolare, accanto c’è una strada che sale, è Via Paride Salvago, su tutto domina l’inconfondibile Castello Bruzzo.

Ed era così anche molti anni fa.
Certo, l’edificio si nota nella sua interezza, allora non c’erano così tante costruzioni intorno.

E ancora guardo i tetti e conto le finestre degli ultimi piani dei palazzi di Via Ameglia.

E guardo i tetti e conto le finestre, ritrovo le prospettive.

E poi torno ad ammirare Genova dall’alto, sempre da Via Domenico Chiodo.
Il porto sullo sfondo, il mare e le navi.
E Castello Bruzzo ora inquadrato sulla sinistra, la via che si inerpica sinuosa sulle alture con le sue incantevoli ville è Via Piaggio.

E così era, tanto tempo fa.
Sul lato delle ville su notano degli alberelli appena piantati.
E poi il tempo è trascorso, è proprio scivolato via.

La città è cambiata, sono state costruite nuove case e questo ha logicamente mutato anche il nostro panorama.
Si sono aggiunte altre finestre e altra vita, altri tetti coprono un tratto del tracciato di Via Piaggio.

In altri anni, invece, la via si vedeva completamente.
Di strade tortuose, salite e alture di Genova.

E là, sulla curva, sorge una bella villetta, ai giorni nostri non si riesce a vederla dall’alto, rimane coperta dai palazzi costruiti in seguito.

E c’era anche allora, a guardar bene mi pare che non avesse il cancello.
E chissà quali fiori sbocciavano davanti al quel giardino nel tempo che non abbiamo veduto.

E ancora si sale, tra alberi svettanti, verde rigoglioso e splendide case.

Diverse prospettive di Via Piaggio, diverse stagioni di una strada che conosco bene.

E poi gli istanti sono volati, sono trascorsi gli anni e queste alture hanno ospitato nuove abitazioni e nuovi edifici.
E terrazzini e balconi, strade asfaltate, ringhiere, muretti e finestre e vita, giardini, alberi e piante, un piccolo autobus arancione percorre Via Piaggio, questa zona di Genova è sempre bella e molto panoramica.
Metti indietro le lancette dell’orologio e vai là, in quel tempo che non hai vissuto e guarda Genova in bianco e nero, guarda Genova da lassù.

Annunci

20 pensieri su “Guardando Via Piaggio, ieri e oggi

  1. Buongiorno Sabina,
    Si grazie di tanta poesia e bellezza della nostra Genova.
    Ma le chiavi inglesi ci stonano un pochino. Scusa apprezzo moltissimo tutto quello che fai ma…….
    Grazie comunque
    Riccardo Vannucci
    Genova
    09.10.2954

    • Buonasera Riccardo!
      Grazie per le belle parole.
      Le chiavi inglesi forse le hai viste in una pubblicità al termine dell’articolo? Ecco, non sono io a metterle, questo blog è ospitato su una piattaforma gratuita e le pubblicità le distribuisce direttamente la piattaforma, io non c’entro.
      Buona serata!

  2. Vedo che qualche bella veduta della città sei riuscita ad accaparrartela! A livello panoramico era tutto più bello quando gli edifici erano più rarefatti, non trovi? Certo si nasce nell’epoca che ci è destinata ed è inutile filosofeggiare ma quanto hanno costruito… in ogni caso vedere i luoghi che conosciamo bene in epoche precedenti la nostra è sempre affascinante. 😊 Bacioni

    • Eh sì, hai ragione, poi il confronto è notevole, dove ora ci sono case su case un tempo c’era verde, c’è una certa differenza.
      Queste vedute del passato raccontano anche con quanta rapidità siano cambiate le nostre città.
      Grazie cara, un bacione!

  3. è sempre bello trovare delle analogie fra il paesaggio di un tempo e quello attuale. Genova è cambiata moltissimo, ma nonostante tutto riusciamo ancora a vederne qualche particolare storico.
    Buona domenica (:-))

Rispondi a maxilpoeta Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.