Borgobooks: il libraio che ama i libri

Il libraio che ama i libri si trova in Piazza della Meridiana.
E forse sembrerà un’ovvietà specificare che ama i libri, tuttavia ti accorgi proprio che il suo lavoro è una passione vera, la libreria antiquaria Borgobooks era prima a Borgo Incrociati, dal 2015 ha la sua sede qui, nel cuore di Zena.

Il libraio che ama i libri ha un negozio che è il paese delle meraviglie per quelli che come lui amano i libri.
Qui troverete volumi antichi, mappe, libri d’arte, stampe, poesie, introvabili memorie, guide del tempo perduto, libri di storia e molto altro ancora.

E va da sé, entrare qui dentro significa per me restarci moltissimo tempo!

Lui, il libraio, ha infinita pazienza, bisogna dirlo.
E credo che riconosca quelli che amano i libri per davvero.

In questo suo mondo di preziose rarità troverete tanta bellezza: è la bellezza delle storie dimenticate, delle rime in dialetto, dei volumi scritti con grafie antiche, delle pagine a volte consunte, dei luoghi che hanno mutato aspetto.

E naturalmente coloro che collezionano volumi d’epoca conoscono bene questa libreria, ogni tanto mi capita di incontrare qui amici o conoscenti noti per una comune passione: l’amore per la parola scritta, per quell’amico affascinante che sa essere il libro.

Mobili, scaffali, pile di volumi e misteriose valigette che hanno vissuto precedenti vite e potete giurarci, dentro ci sono libri introvabili.

L’altro giorno, poi, il libraio mi ha mostrato uno splendido strumento che è in bella mostra nel negozio.
Il libraio infatti vende anche antiche fotografie e possiede questo apparecchio che occorre per osservare le fotografie stereoscopiche.
E così ho provato a guardare e ho veduto una vera magia: un’immagine tridimensionale.
Il caso vuole che nell’apparecchio ci sia una fotografia di un celebre monumento di Staglieno, si nota proprio la profondità, è come essere davanti alla statua.
Cose che si trovano dai librai che amano i libri.

Inchiostro, carta e memoria.

E in tutto questo c’è una mirabile cura e un gusto vero per il bello.

Manuali, guide, il libro che non speravate più di trovare potrebbe essere qui.

In questa libreria c’è una vastissima selezione di volumi dedicati alla storia di Genova e anche alla Liguria.
E cartine, pezzi unici, riviste d’epoca, libri che altrove non ho mai visto, non solo volumi del passato ci sono anche pubblicazioni più recenti.

E poi ci sono quelle rarità che qualcuno ha letto a lume di candela e questo le rende ancora più speciali.
Un libro che racconta una città che non abbiamo veduto in un tempo in cui non c’eravamo.

Tra molti altri, ognuno è unico.

Tra le cose di un altro tempo.

Storie di guerre, di conquiste, di orgoglio e di amore per la propria città.

Storie di fede, di preghiere sussurrate piano, di devozione lontana.

Nel luogo in cui tutto sembra al posto giusto, in attesa di trovare una nuova casa.

La copertina rigida, le pagine dalla carta spessa, l’altisonante dedica.

E le memorie della nostra gloria passata.

Sono solo alcuni dei volumi che troverete da Borgobooks, un luogo che ha un’anima e una precisa identità.
È la libreria di Gianni Pietrasanta, il libraio che ama i libri.

34 pensieri su “Borgobooks: il libraio che ama i libri

  1. Hai ragione! Si vede proprio che ama i libri. Ancor prima di entrarci -noi grazie alle tue foto dettagliate- traspare la cura e l’amore per questo angolino pieno di preziosità. Ci credo che ti ci attardi volentieri! Buon lunedì 😊

  2. Questa è uno delle pagine più illuminanti del Blog di Miss Fletcher, libri in ogni angolo vivi come non mai, strumenti curiosi a raccontare storie scrittori, tipografi e lettori curiosi anche istantanea dopo istantanea attraversano secoli per arrivare alla nostra contemporaneità con tutto il loro fascino. Post davvero superbo.

    • Grazie di cuore Marina, detto da lei è un vero onore.
      Questa libreria è proprio un posto speciale ricco di storie e di volumi da scoprire, tenuta con vero amore che si percepisce proprio.
      Buona giornata a lei, grazie ancora.

  3. Miss, chi si perde in un simile posto, spera solo che nessuno venga a dirgli dove diavolo sia l’uscita… bello anche il nome, laddove “Borgo” potrebbe essere sostituito da “Porgo”, in quanto una Libreria, i “books” li porge, sia pure a pagamento…

    • Quando vado in questa libreria non me andrei mai, credimi! Bella il tuo suggerimento, appropriato, credo che la libreria si chiami così perché prima era a Borgo Incrociati, in una diversa zona della città nota proprio per i negozi di antiquariato.
      Grazie Sergio, buona serata a te!

  4. Dimmi Miss, ci si può anche dormire in un posto così?.E’ il sogno della mia vita farmi rinchiudere in una libreria, se poi è così…..Deciso, quando rinasco sarò un pipistrello come quelli che abitano nella Biblioteca di Coimbra e che rendono un ottimo servizio di pulizia…. Si,rinascerò pipistrello!!!! Bacibaci

  5. Un bell’articolo come sempre. E ben illustrato. Fa bella vista il mio stereoscopio francese di fine ‘800 in mogano con dentro la foto stereoscopica della statua della venditrice di caldarroste…. (ne possiedo una decina, quello in vendita e’ un mio doppione) Gianni e’ molto piu’ che un libraio. E’ un amante, ed un intenditore, della bellezza, della rarita’, del curioso. Crede di fare il libraio antiquario, ma la sua vera missione e’ quella dello scopritore, del disvelatore di bellezza. Non colleziona, ma acquista per conoscere ed rilevare a chi lo sa apprezzare le novita’ come nessun altro a Genova. Un luogo ed una persona da non perdere.

    • Grazie Ruggero! Sì, questa libreria è veramente speciale, non sarebbe così se il suo proprietario non avesse tutte le doti che anche tu hai notato, è proprio una persona particolare.
      P.S. la nostra amata Caterina Campodonico ritratta nella foto stereoscopisca vendeva noccioline, non caldarroste.
      Buona serata a te e grazie!

  6. Cara Miss,
    più di una volta ci siamo incontrati dall’amico Gianni (un vero amico e molto più che un semplice libraio) a cercare libri, e la ricerca non è mai stata infruttuosa.
    Sono sicuro di incontrarti presto!!!
    Un abbraccio.
    Vittorio

  7. Cara Miss, ogni volta vengo a trovarti e non commento per questa strana impostazione di Word, che rifiuta blogger.. Così sono costretta ad usare questo account, ma io sono sempre la streghetta Gingi, che è sempre più innamorata di Zena, e dei luoghi che tu scopri, e di cui ho grande curiosità.
    Questa libreria è un luogo magico, e vedrai, che dopo anni e mille accadimenti prima o dopo arrivo.
    Questa non me la posso perdere.
    Gingi

  8. non sapevo dell’esistenza di questo negozio, pensa è la prima volta che ne sento parlare, davvero curioso e bello nella sua immensa ricchezza. Immagino anche il valore che dovranno avere tutte queste opere!
    Buona giornata, sempre più interessante il tuo blog. (:-))

  9. … libri in attesa di trovare una nuova casa..
    Questo pensiero è bellissimo e mi ha colpito molto. I libri hanno la loro identità, la loro storia e trasmettono emozioni..come fossero persone. Sono cari amici discreti. Grazie Miss! Raf

  10. Che meraviglia! Affascinante! Noi ne abbiamo di buchetti così nel centro storico, certamente più alla buona ed incasinate, ma entrarci è sempre un piacere e scorrere tra le corsie strettissime è un viaggio che per me ha sempre dell’incredibile…
    Un bacio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.