Tra amiche

Tra amiche c’è complicità, comprensione e affetto, le amiche sono preziose compagne di viaggio.
Le amiche si scelgono reciprocamente perché le lega un filo sottile, a volte non si hanno nemmeno le stesse passioni o gli stessi identici gusti ma è facile capirsi, ascoltarsi e viene naturale cercarsi.
Perché si è amiche, magari da sempre, magari da tutta la vita: c’è qualcuno che è cresciuto con te e conosce i tuoi pregi e difetti ma questa persona ti vuole bene così come sei.
Poi può anche capitare di conoscersi in età adulta e di accorgersi di avere certe affinità e questi sono doni speciali da conservare con cura e rispetto.
L’amicizia richiede attenzione e presenza, l’amicizia dura e non si interrompe se è vera e reale e non conta neanche tanto la distanza, se si è amiche lo si resta comunque, in qualsiasi maniera.
Tra amiche si fanno lunghe chiacchierate, da ragazzine noi eravamo solite scrivere lettere lunghissime e poi stavamo delle ore al telefono e questo io lo faccio ancora con le mie amiche.
Amiche.
In ogni tempo, come lo sono state altre donne prima di noi.
E allora immaginate lei, si chiama Elvira.
Ha una scrittura ordinata, si vede che a scuola era brava in calligrafia, non ci ha ha messo molto a scegliere la cartolina da mandare a Leopoldina, lei sa che la sua amica ama le rose profumate.
Eh già, parliamo di donne di un altro secolo, che nomi da romanzo!
Questo cartoncino ha viaggiato da Genova e Novi Ligure nel lontano 1908 e poi è arrivato qui, dietro ci sono parole affettuose scritte da Elvira per Leopoldina.

Le amiche vanno anche per negozi insieme, si scambiano i libri, si chiedono consigli, si incontrano per festeggiare momenti speciali, condividono gioie e dolori.
Perché sono amiche, amiche vere.
E quando si ha un’amica così è bello ricordarle la nostra gratitudine per il fatto di esserci perché senza di lei la nostra vita sarebbe più vuota e noi lo sappiamo bene, non è scontato che un sentimento di amicizia sia ricambiato.
Un pensiero gentile, solo per dire: sei importante per me.
Era un giorno del 1909 quando Maria che abitava a Nervi aprì la buca delle lettere e trovò una deliziosa cartolina.
A scriverla era stata Bernadette da una località della Francia.
Fiori romantici, colori tenui, un ricordo garbato per un’amica molto cara.

Annunci

20 pensieri su “Tra amiche

  1. Bei pensieri amicizia,soprattutto molto veri.Da poco mi é capitato di ritrovare un’amica dopo trent’anni e trovarsi a scambiare i nostri pensieri più profondi é stato un attimo!

  2. con l’avvento dei telefonini che fanno tutto si è persa l’abitudine di mandare cartoline…eppure che emozione e che bella sorpresa era ricevere ed attendere la posta!! Grazie di averci ricordato la poesia dell’attesa

  3. Oggi le tue parole portano una ventata di gentilezza e di armonia. L’amicizia va trattata con cura, ancor di più quando se ne parla pubblicamente, e tu trovi sempre parole garbate e immagini delicatissime. Un bacione e buona domenica

  4. Buona sera Miss Fletcher, da poco seguo il suo blog.L’ho scoperto per caso, preparando il nostro viaggio per Torino e Genova. Ho cercato l’indirizzo di un bar a Piazza del Carmine e ecco la sua bellissima storia sul Giuggiolo. Arrivate a Genova abbiamo seguito le sue indicazioni e abbiamo trovato la meravigliosa Piazza della Giuggiola e l’arbero secolario.Che atmosfera con i colori autunnali!! Eravamo solo in due, domenica 19 novembre..
    Anche quello che ha scritto oggi sull’amiciza ci è piaciuto molto. Siamo due donne olandesi di 80 e 83 anni e viaggiamo da più di 23 anni insieme in Italia. Sempre in treno e in pulman. Vogliamo vedere sempre tutto e per i nostri mariti è un po troppo. Amiamo le stesse cose. Arte, architettura, incontri improvvisi e l’talia, gli italiani e la bella lingua Italiana.
    Tanti cari saluti dall’Olanda.Torneremo a Genova!
    Irene e Els

    • Benvenuta Els, che belle parole mi scrive, sono felice che il mio blog visia servito per scoprire un angolo bellissimo di Genova, sono proprio contenta di leggere le sue parole.
      Un caro saluto da Genova a entrambe, grazie ancora!

  5. l’amicizia fra voi donne quando è sincera e spontanea è molto più sentita che fra noi uomini. Ho sempre ammirato fin da piccolo osservare l’amicizia profonda che legava ragazze alle quali stavo dietro. La loro delicatezza, il loro affetto era qualcosa di poetico che ricordo ancora con molto piacere.
    Come sempre belli questi scorci di un tempo.

    Buona settimana (:-))

  6. Le amiche, che bella invenzione. Poter essere se stesse senza dover cercare di impressionare nessuno, dove virtù e difetti vengono accettati senza troppi problemi, dov’è facile parlarsi chiaramente, dove a volte non servono parole perché l’altra già ha intuito, già sa. Basta uno sguardo e ci si mette a ridere per delle futilità solo immaginate… Bello avere delle amiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.