La mimosa di gennaio

Ci sono giornate più belle di altre, alcune lo sono semplicemente perché sei tu a decidere che saranno proprio così.
E ieri per me è stata proprio una di queste giornate, a metà mattinata ho preso lo scooter per andare a Castelletto, ho pure scordato di mettermi i guanti e me ne sono accorta una volta arrivata: fa più caldo, la primavera non è poi così lontana.
E poi ho incontrato una carissima amica, ci conosciamo dai tempi della scuola e parlare con lei mi ha regalato la piacevole sensazione che il tempo non sia mai trascorso.
E invece i giorni passano e le stagioni scivolano via, dopo averla salutata mi sono fermata a guardare il panorama e ho veduto una magnifica mimosa di gennaio.

Vivace, profumata e vitale, è fiorita nel cuore dell’inverno.
Abita in un bel giardino e dondola davanti a certe finestre, è gialla come il sole che la nutre e danza leggera nell’aria fresca di gennaio.

Certe giornate sono più belle di altre se sai essere felice delle piccole grandi felicità che la vita può donarti.
Perché magari incontri un’amica e passi un po’ di tempo insieme a lei.
E poi ti perdi ad ammirare l’orizzonte dove mare e cielo si sfiorano, oltre le ardesie e i campanili di Genova.
E poi resti un po’ di più alla ringhiera.
Là, dove fiorisce una mimosa di gennaio.

Annunci

21 pensieri su “La mimosa di gennaio

  1. Nel giardinetto sotto le mie finestre, a Roma, il clima mite dei giorni scorsi ha incoraggiato la fioritura di una piccola mimosa (molto meno imponente di quella ritratta da te!)… a volte anche questa città riesce ancora a stupirci. Buona giornata

  2. Ma che spettacolo!! Mi hai fatto venire voglia di andare al mare domani. Tanto sono sola e mi piacerebbe proprio trascorrere una giornata al sole di Gennaio al mare. Poi se incontrassi una bella mimosa, ancora di più!!

  3. E’ vero le mimose sono le prime ad avvisarci della primavera che incombe…giallo presagio che rompe i non colori dell’ inverno… Come il polline della bella stagione che spinge…. un fitto alveare di fiori impalpabili e profumatissimi che inebriano ed indirizzano lo sguardo di chi vi passa accanto… ricordo cosi’ la mia mimosa che quest’ anno e’ vuota come un’ arnia da cui sono sciamate quelle impalpabili sfere… Spezzata lo scorso anno da un vento sferzante!

  4. Da bambina la chiamavo “l’albero dei pulcini”quando abitavo in Valsesia ne trovai una anche piuttosto grossa che cresceva in un giardino protetto,una sorta di stanza scoperchiata da cui si affacciava a volte strinando i rami più distali col freddo.li fioriva marzo e andarla a trovare ad ogni fioritura era un appuntamento fisso che riscaldava il cuore

  5. la mimosa qua in Liguria ogni anno sembra arrivare sempre prima, un tempo la si vedeva da febbraio in avanti, in questi ultimi anni si vede già ad inizio gennaio.
    Belle fotografie, buon wek end 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.