Camminando nel passato di Via Roma

Svelti, salite a bordo della macchina del tempo, vi porto con me: ci attendono altri giorni per noi ricchi di fascino nella bella ed elegante Via Roma.
Centralissima strada dalle vetrine scintillanti, perfetta per il passeggio e per lo shopping, Via Roma è una via molto importante di questa città e tutti noi genovesi la attraversiamo spesso.
E a volte andiamo di fretta, distratti dai nostri pensieri: il lavoro, l’appuntamento al quale non si può mancare, la solita convulsa quotidianità.
Sotto alla lampione a muro della pubblica illuminazione c’è una buca della lettere, grazie al cielo, ho giusto della corrispondenza da spedire!

Il tempo scorre scandito dai discorsi dei passanti, ci sono uomini d’affari che parlano fitto fitto tra di loro, ognuno è preso dalle proprie incombenze.
Laggiù, una tenda in fuori e una scritta: panetteria.
E sì, è proprio il punto dove si trova lo storico negozio di Bruciamonti che ancora vende le sue delizie ai genovesi.

Certo, passando in centro forse potrebbe venire il desiderio di rincuorarsi con qualcosa di caldo o con un dolce intermezzo che tiri su il cuore.
Il Caffè Andrea Doria potrebbe proprio fare al caso nostro!

E mentre camminiamo potremmo persino trovarci accanto qualcuno che impegna la strada con passo più deciso.

E a dire il vero, potreste vedermi attraversare Via Roma con aria svagata e persino sognante, ogni volta che viaggio nel passato della Superba provo sempre un senso di stupore e di meraviglia, vorrei girare l’angolo e vedere cosa c’è la dietro e poi ancora continuare a camminare per la città.
Laggiù si nota persino una porticina e sull’insegna si legge solamente la parola Toilettes, ho pensato che potrebbe riferirsi a capi di alta moda per signore e signorine ma non è una certezza, peccato non saperne di più!

Poi il tempo scorre, tutto cambia e tutto svanisce: il Caffè Andrea Doria, la buca delle lettere, il giovanotto in uniforme, la ragazza con l’abito chiaro e i signori con il cappello.

E poi il pensiero ritorna a certe immagini e allora, a volte, solo con la fantasia e con la tua l’immaginazione ti sembra di vedere tutto questo.
Come se davvero fossi là, con quelle persone, nel passato di Via Roma.

23 pensieri su “Camminando nel passato di Via Roma

  1. Pavé a parte, è incredibile come sia rimasto uguale quello scorcio. È sempre emozionante osservare con uno sguardo nel passato i luoghi che siamo soliti percorrere e le tue cartoline sono preziosissime in questo senso. Bacioni cara, buon inizio settimana!

  2. Che bella cartolina! e che bel viaggio, adoro fare questi piccoli viaggi grazie a te. Notavo come al posto della porta del bar Andrea Doria e della porticina Toilettes ora vi siano delle finestre

  3. Mrs.. Belle foto e intriganti interpretazioni di un fastoso trascorso di quei luoghi!!! … Io conservo un personale ricordo di un quotidiano calpestio nel pieno degli anni Novanta … sempre salotto buono dove gia’ il tempo aveva portato tanti cambiamenti e non si poteva presagire quanti altri ancora ne sarebbero sopraggiunti….

  4. Che bella commistione di antico e presente. Il palazzo della Provincia è uno dei Rolli, infatti è immutato. Così come Bruciamonti, che c’è ancora 😀 sono passata pochi giorni fa

  5. La strada più elegante di Genova (altrimenti non avrebbe ricevuto quel nome!). Peccato solo che, per aprirla, sia stata sacrificata una fettina del palazzo Doria – Spinola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.