Tipi da spiaggia

Delle mie passeggiate davanti al mare amo la certezza che troverò sempre modo di meravigliarmi e che di sicuro farò piacevoli incontri, accade sempre.
Nel levante di Genova, davanti al profilo della costa con queste rocce scoscese.

La chiesa, gli scogli, le case di Quinto che si affacciano su questo blu lucente.

Quinto (2)

Tra il mare e la collina, in uno di quei luoghi che riconosciamo come veramente nostri.
Strade, case, vita vera e reale.

Quinto (3)

Mentre l’onda calma si posa sulla battigia.

E avanzano fierissimi tre tipi da spiaggia, eccoli qui.

Quinto (5)

Sono stati padroni del mare per diverso tempo, li ho visti sguazzare placidi e felici nell’acqua.

Quinto (6)

Mentre il mare bagnava i sassolini facendo brillare ancora di più certi colori.

Quinto (7)

Libertà, aria leggera e felicità.
Insieme, loro tre.
Tre tipi da spiaggia, proprio così.

Quinto (8)

Qui dove alcuni hanno i gozzi davanti alle finestre.

Quinto (9)

Ed esci di casa e il mare è davanti a te e ad una certa ora il sole all’orizzonte quasi ti abbaglia.

Quinto (10)

Scogli, ringhiere, scalette, quieta vita di una città di mare.

Quinto (11)

E gozzi, salvagenti, tinte vivaci.

Quinto (12)

Istanti perfetti di bellezza marina intrisi di luce chiara di primavera.

Quinto (13)

E tu lo sai, alcuni sanno amare queste spiagge ancora meglio di altri e sanno godere di questi momenti irripetibili.

Quinto (14)

Là, su quella riva, spiccava una minuzia di verde brillante tra i sassi levigati dal mare.

Quinto (15)

Là, dove si frangono le onde quiete del blu di Genova.

Quinto (16)

Annunci

29 pensieri su “Tipi da spiaggia

  1. Questi sono i momenti migliori per godersi appieno il contesto, fra un po di tipi da spiaggia ce ne sarà qualcuno in più e di altro genere e l’armonia che ci hai trasmesso svanirà !

  2. Quando la plastica non aveva ancora soppiantato il vetro e,poco civilmente,la raccolta differenziata non era ancora in uso,era un divertimento cercare tra i sassolini della battigia gemme luccicanti !Reputavano una grande fortuna trovarne che non fossero dei soliti verdi,giallo o bianchi:ho conservato per anni un vetrino di un inusitato rosa fucsia..
    Sulla spiaggia di Quinto la mia allora piccola Irene ha fatto il suo primo incontro con il mare

  3. Miss … I sassi di mare!!! Da qualche anno faccio rapide incursioni sulla spiaggia piu’ vicina … Non so piu’ rinunciare a raccoglierli… Scelgo alcuni ciottoli, li porto nel grigiore dell’ ufficio … per reinterpretarli e trasformarli in tanti pesciolini di pietra, sui quali si accendono i colori di pennarelli ed evidenziatori o decori a bianchetto …. ravvivano un luogo austero quale la scrivania, evocando quel mare disteso davanti ad essa…. inaccessibile e muto…

  4. Miss, preziosissimi i vetrini colorati… tanto è vero che il vostro Cristoforo Colombo, nel Nuovo Mondo, li scambiava coi monili d’oro degli indios…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.