A metà mattinata

E poi le vacanze iniziano così, con una passeggiata lungo la strada, non distante da casa.
Con calma e senza alcuna fretta, ammirando i fiori delicati, cercando le piccole fragole dolci che maturano ai margini del bosco.
E sul prato, all’improvviso, un movimento rapido e leggero.
E via, a nascondersi tra gli alberi, al sicuro.

Devo dirlo, non mi aspettavo di vedere le creature del bosco a metà mattinata in un giorno di giugno e così vicine al paese.
Erano in due ed entrambi sono rimasti a distanza di sicurezza, mi osservavano un po’ perplessi e titubanti.
E sapete, in genere attendo questi incontri con molta speranza e in questa circostanza invece è tutto capitato per caso, con mio grande stupore.

E sono rimasta ad ammirare la bellezza superba della natura, quegli occhi spalancati tra le foglie, tra gli alberi fitti di Fontanigorda.

Annunci

18 pensieri su “A metà mattinata

  1. Fontanigorda…un ricordo dolcissimo di una vacanza con la mia adorata nonna….un pensiero cara nonnina…ovunque tu sia!!

  2. cara Miss; stai quanto io sia animalista e romantica…ho vissuto a Caffarena e i “nostri” luoghi li conosco e amo moltissimo…ma lasciati dare un consiglio poco romantico ma doveroso: i caprioli portano le zecche e quest’anno pare che ne siano un’infinità. stai attenta all’erba alta e alla sera controllati bene, se cammini nei sentieri dove passano loro, metti sempre scarponcini e pantaloni lunghi. Scusa se appare prosaico questo mio commento davanti a queste meravigliose creature, ma mi sentivo proprio avvisarti, sicuramente sei già al corrente di tutto…buona vacanza e abbraccia la val Trebbia per me.

  3. Sarà perché è mia consuetudine percorrere i sentieri dei nostri meravigliosi monti e spesso come lei ho avuto il piacere di questi incontri. Sono speciali, forse la maggior parte delle volte inaspettati, anche se sai che potrebbe succedere. Il piacere dell’incontro con un animale selvatico, libero nel suo habitat, da a volte la sensazione di essere quasi un intruso che curioso entra in casa altrui, quasi una mancanza di rispetto. Ma la natura non ci punisce anzi ci regala un momento bellissimo. Questa è la sua grandezza.
    Buoni ” incontri” Miss.

  4. Che belli!
    In Emilia, luogo d’origine del marito, li troviamo spesso per strada e arrivano perfino sotto casa nel cortile.
    Buona vacanza : )
    Giusy

  5. che begli scatti, di solito scappano alla prima presenza umana, non è facile fotografarli, io l’ho fatto col teleobiettivo qualche volta nel Parco del Beigua.

    Buone passeggiate 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.