Riflessi d’estate sul Lago delle Lame

E ritornare a cercare il fresco nei luoghi incantevoli della Val d’Aveto, sulle sponde del Lago delle Lame, un angolo fiabesco di Liguria, a 1000 metri di altitudine tra i boschi generosi del Comune di Rezzoaglio.

Nel tempo del caldo prepotente qui spira una brezza leggera e nuvole vaghe percorrono il cielo e si specchiano nelle acque fresche.

Lago delle Lame (2)

Ombra, legno, vita di bosco.

Lago delle Lame (3)

E alberi imponenti e regali.

Lago delle Lame (4)

Mentre il laghetto glaciale si illumina di riflessi.

Lago delle Lame (7)

Silenzio, stupefacente quiete rotta soltanto dal canto allegro degli uccelli.

Lago delle Lame (6)

E tutto brilla della luce dell’estate, nel lago guizzano i pesci e sulla riva sono seduti pazienti pescatori, è l’attività che si svolge al Lago delle Lame dove non è consentito nuotare.

Lago delle Lame (8 )

Ed è gentile l’Aveto con i suoi visitatori, li accoglie nell’abbraccio dei suoi monti.
Foglie, calore, luce, ombra e panche di legno.

Lago delle Lame (9)

Mentre le farfalle passeggiano sui fiori.

Lago delle Lame (10)

E rossi maturano i lamponi.

Lago delle Lame (11)

E ogni filo d’erba è un equilibrio di diverse meraviglie.

Lago delle Lame (13)

Diverse sfumature di verde e di azzurro dell’Aveto.

Lago delle Lame (12)

Lo steccato, il cielo azzurro, la magnificenza della natura.

Lago delle Lame (14)

Gli alberi che sfidano l’infinito, sempre.

Lago delle Lame (15)

Le foglie frementi di vita e di aria.

Lago delle Lame (16)

E la luce, la meraviglia e il contrasto di colori.

Lago delle Lame (17)

Resti seduto su una roccia e all’ombra degli alberi, in queste quiete ad ammirare il panorama e la splendida armonia del Lago delle Lame.

Lago delle Lame (18)

23 pensieri su “Riflessi d’estate sul Lago delle Lame

  1. Miss… Le tue belle foto e i tuoi commenti mi hanno fatto ritornare alla mente un film che io amo proprio tanto per la fotografia in ambientazione lacustre e gli impagabili protagonisti, ancor piu’ affascinanti con quel decoro degli anziani intrisi di saggezza, di un po’ di sano cinismo ma anche di una vita d’ amore e di condivisione… “Sul lago dorato”…

  2. Andavo in villeggiatura a S. Stefano d’Aveto da bambina.mi ricordo i profili del Gropporosso e del Maggiorasca e poco d’altro a parte certi deliziosi canestrelli che facevano in una pasticceria di S. Stefano.Le sue foto sono bellissime e…fresche

  3. Posti tra i più belli della Liguria. E con una passeggiata di poco più di trenta minuti si può ammirare la cascata della Ravezza: bellissimo salto d’acqua tra i faggi, freschissimo.

  4. I nonni portavano mio cugino e me a passare la giornata sulle rive del lago e facevamo il pic-nic con il cestino di vimini (che tanto ti sarebbe piaciuto!); ricordo che sulla riva saltavano certe ranocchiette in miniatura che ci facevano tanto divertire, chissà se ci sono ancora! Bei ricordi che affiorano spesso sull’onda dei tuoi post!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.