La danza del vento

Anche se ogni giorno vedo il mare, una volta di più il mare mi ha incantata.
Non avevo mai veduto un simile spettacolo e sono rimasta a lungo sulla passeggiata di Nervi ad ammirarlo, lasciando scorrere il tempo e seguendo le evoluzioni dell’aria sulla superficie dell’acqua.
Una giornata tersa, vento brioso e mare calmo senza onde.
E poi, d’improvviso quel movimento che è vita, vortice e vigore.

Un turbine, un respiro di eterea bellezza.

Lame di vento si abbattono sul mare in una danza luminosa.

E l’acqua si leva appena, poi ancora si posa.

E questa è la danza leggera del vento che spira sospingendo l’acqua verso il largo, una magia incantevole per la quale non trovo le parole.

Si librano tenaci certi padroni del cielo.

E ancora il vento cade, sferza l’azzurro e compone la sua musica.

E ancora si alza, vorticoso e vivace.

Imprevedibile, misterioso e potente.

In diversi tratti e in diversi momenti, davanti agli occhi e all’orizzonte.

Soltanto blu, abisso e aria.

E vita, esuberante bellezza, ritmo della natura e del tempo d’inverno.

Magia lieve che rapida si dissolve e svanisce.

Sul mare di Nervi, in un giorno di gennaio, così danza volubile il vento.

Annunci

32 pensieri su “La danza del vento

  1. il mare simbolo di pace che bello! quanta serenità e voglia di vivere ci trasmetti,anche il ramo sembra inchinarsi ad accrezzare il mare. grazie Miss

  2. E vabbè’ , ma qui siamo in piena poesia !!! Resto come sempre ammirato sia dalla splendida sequenza che dal tuo commento alle foto.
    Grazie.
    Marco

  3. Miss, spifferi di mare, difficilmente sigillabili con strisce di gomma autoadesive per finestre, senza contare che nel Santuario dei Cetacei tutto è possibile…

  4. Magistrale interpretazione Miss ….Aria e acqua … Cielo e terra… si rincorrono, si acciuffano, si scompigliano per accarezzarsi… si sfiorano
    … ma ciascun elemento poi si ricompone nella sua stessa natura…

  5. Eh si, il tuo post è un grandissimo omaggio al mare, come l’alberello o ramo che si inchina, ossequioso, alla distesa d’acqua infinita. Ma quelle folate di vento mi ricordano che è inverno, anche lì sarà freddo ben benino, eh? Qui da ieri notte nevica, cara amica.
    Ti saluto, un forte abbraccio
    Susanna

  6. A volte la natura ci dona spettacoli inaspettati, la bellezza sta anche nel saperli cogliere, come ha fatto Lei Miss che ha dimenticato lo scorrere del tempo e si è fatta “avvolgere” da questo turbinio di spettacolo.

  7. più volte nella mia vita durante le fortissime burrasche d’inverno ho ammirato e in molti casi fotografato il mare che si alza in grande stile sotto la tempesta. E’ sempre uno spettacolo che suscita emozioni, su molte cose la vediamo allo stesso modo. 😉

Rispondi a Giuseppina Villari Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.