Domenica 19 Maggio 1912

Non poteva esserci altro giorno per presentarvi lui e lei, queste persone sono ritratte in questa posa garbata nel tempo di una diversa primavera a Genova.
Era il 19 Maggio 1912 ed era domenica: è una fortunata e piacevole casualità aver trovato questa fotografia, posso così pubblicarla ancora il 19 Maggio, ancora di domenica.
Era dunque una stagione come questa, era una giornata festiva da trascorrere nella quiete delle alture genovesi: lo scatto è di Luigi C. Thanhoffer, titolare di Fotografia Righi, il suo studio era situato là dove si arriva con la celebre funicolare e dove si gode di un magnifico panorama.
Così se ne andarono lassù anche costoro: lui ostenta una posa sicura, sfoggia un bel paio di baffi, una paglietta, ha un abito di buon taglio, cravatta e panciotto.
La moda femminile forse imponeva bottoni grandi, si notano chiaramente sulla giacca e sulla gonna di lei, lei che indossa anche un capello a larghe falde per ripararsi dal sole cocente.
E sbocciavano i fiori, gli uccellini cantavano, si libravano attorno le colorate farfalle.
E l’erba aveva quel profumo fresco di rugiada e di vita che si rinnova nel tempo felice che ritorna ancora.
E dovevano accadere ancora molte vicende che noi ora conosciamo: il nostro passato era futuro ignoto per queste persone.
Immagino che lo abbiano atteso, forse con trepidazione e con speranza, come tutti noi facciamo con i giorni che ancora devono venire.
Oggi ci voltiamo indietro e osserviamo lui e lei.
In quell’altro tempo, così distante, a Genova.
Era il 19 Maggio 1912 ed era domenica.

Annunci

19 pensieri su “Domenica 19 Maggio 1912

  1. Miss, sbaglio o nello sfondo roccioso, appena sopra il cappello di lei, sembra esserci una specie di statua messa di sbieco, che con un braccio si copre gli occhi?

  2. Paglietta a parte, la moda maschile non è poi tanto cambiata da allora. In fondo il completo di lui potrebbe essere ancora utilizzabile. Meno l’abito di lei… ma come sempre a noi donne piace cambiare. 😉 Buona domenica!

    • Hai ragione, il signore potrebbe passeggiare tranquillo per le nostre strade e nel nostro tempo, forse ci fermeremmo a considerare che si tratta di un vero elegantone ma nulla più.
      Un bacione cara, buona domenica a te!

  3. come sempre….meravigliose storie…..ciao miss Fletcher…..attendendo con nsia la tua prossima…emozione…ti abbraccio…..

  4. Carissima Miss Fletcher,

    ho provato a mettermi in contatto con Lei tramite twitter per avere informazioni sulla signora fotografata di fianco ad una insegna dell’Ansaldo in un Suo post di qualche settimana fa.

    Le chiedevo se conosce il nome della signora o almeno la data della foto.

    Mia madre lavorava lì subito dopo la guerra ed assomiglia molto alla sig.ra in questione.

    Ma potrei sbagliarmi.

    La ringrazio.

    Marco Secondo

    Amministratore | Ristorante I Tre Merli

    • Buongiorno Signor Secondo, non ricordo di aver ricevuto un suo tweet ma aveva lasciato un commento nella sezione del blog intitolata su di me e su questo blog, il commento è appunto lì pubblicato. Le avevo risposto in quella occasione che purtroppo non so nulla di quella foto, mi spiace ma non c’è un nome o una data, sembra comunque il primo dopoguerra. Un saluto a lei e buona serata.

  5. Che bella coppia cara Miss Fletcher. Lei sembra decisamente più giovane del suo partner.
    Ed erano in una giornata di primavera: beati loro! Qui non se ne parla, accipicchiolina.
    Buona domenica Susanna

  6. Aggirarci indietro nel tempo con te e’ sempre un esercizio di grande piacevolezza…. in merito alle loro aspirazioni sul futuro ….mi sovviene una strofa di una poesia di Wislawa Szymborska : “Quando pronuncio la parola futuro
    la prima sillaba va già nel passato”

  7. forse anche quel maggio era straordinariamente fresco come quello di ora, visti gli abiti non proprio estivi.
    Bella questa immagine del nostro passato, buona settimana. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.