La bambina con il cappello

La bambina con il cappello porta orecchini piccoli, forse un regalo della sua cara nonna.
Lei ha gli occhi chiari e trasparenti, il nasino sottile, le labbra di ciliegia, i capelli lunghi che cadono sulle spalle.
E resta così, seria e compita fissa un punto indefinito proprio come le è stato detto di fare.

Con studiata noncuranza tiene il braccio appoggiato sull’étagère, il suo ritratto sembra rispettare le regole e i canoni di quel suo tempo.
Sarà stata figlia unica? Io non credo, chissà perché la immagino unica bimba di casa con molti fratelli, è coccolata da tutti.
E osservate con cura i dettagli: lei ha questa giacchetta con i bottoni tondi, forse argentati, poi porta al collo un nastro bianco al quale è appeso un ventaglio.
E tutti noi vorremmo che lo aprisse e ce ne mostrasse la fattura, è vero?
Dove sarà finito il ventaglio? Era proprio di lei o forse apparteneva al fotografo?

La bimba tiene in una mano un bel cappello di paglia con una scritta e un nastro chiaro.
Ha la gonna scura di tessuto pesante, le ampie pieghe le coprono le ginocchia, le calze le arrivano a metà polpaccio.

E paragonandola ad altre bambine della sua epoca lei ha un aspetto così moderno, non riesco a fare a meno di immaginarmela con una magliettina colorata, i jeans e soprattutto me la figuro con berrettino con la visiera messo per traverso.
E invece no, lei è la bambina con il cappello di paglia e il ventaglio.
Però lo so, di questo sono certa: si annoia a fare la fotografia, in realtà non vede l’ora di scappare via.
E invece resta lì di fronte al Signor Sotteri, fotografo di Sua Maestà Umberto I Re d’Italia e anche autore di questa bella immagine.
Lei sta ritta con i suoi stivaletti chiusi da file di bottoncini, seria e immobile.
Con un cappello in una mano e tutta la vita davanti.

Annunci

18 pensieri su “La bambina con il cappello

  1. Cara Miss Fletcher, è sempre piacevole vedere queste foto d’epoca, commentate da te così romanticamente! Eppure mi colpisce la serietà assoluta di questi bimbi già così…adulti.
    Un abbraccio. Susanna

  2. C’è qualcosa di particolare in quello sguardo. Io però le avrei sistemato i capelli, troppo disordinati così sciolti, magari una bella coda? Che dici? È davvero…chissà che fine ha fatto il ventaglio…
    bacioni!

    • Sì, è un po’ scompigliata, forse per questo mi è stato facile immaginarla con abiti moderni.
      Il ventaglio è fantastico, l’ho notato solo ingrandendo la foto, mi sembrava un banale nastro!
      Baci cara, buona giornata!

  3. Fatte le debite proporzioni il cappello della piccola può competere con la “torre”della signorina a teatro di qualche post fa…

  4. Questa ragazza mi sembra di conoscerla, quel viso tondo e quel nasino a dadino … Lo sguardo poi leggermente strabico e piu’ pronunciato da un occhio… La giacca alla marinara… Non puo’ appartenere ad un pasaato cosi lontano…

  5. E invece temo che i pantaloni non li abbia mai messi in vita sua… Mia nonna ha iniziato a usarli solo in tarda età e solo per motivi pratici, per sentire meno freddo alle gambe!
    Sto leggendo un libro che mi fa continuamente pensare a te: “Il catalogo dei libri naufragati. Il figlio di Cristoforo Colombo e la ricerca della biblioteca universale”. Saranno le origini genovesi del protagonista o l’impianto storico de libro, ma io continuo a immaginarti a leggerlo!
    Buon pomeriggio, cara 🙂

    • Sì, magari da grande li ha messi anche lei, chissà.
      Buona lettura, allora, visto che sei immersa il un libro interessante sarà facile farsi coinvolgere, non ne ho mai sentito parlare.
      Buona serata a te!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.