Fontanigorda e la danza delle foglie

Nel tempo della castagnata di Fontanigorda il bosco generoso e tanto amato è stato prodigo dei suoi doni e ci ha regalato la sua autentica bellezza.
E sono foglie brillanti in un giorno di ottobre ancora tiepido sotto il cielo splendente, mentre i i rami si inchinano alla maestà dei monti.

Fremono fragili e dorate nell’aria fresca e autunnale.

E il sole bacia gli alberi, le pietre, lo steccato di legno e la strada che conduce al Bosco delle Fate.

E ti sovrasta l’immensità e lo splendore vivifico degli alberi in autunno, camminare circondati da questa magnificenza è un dono grande e una gioia vera dell’animo.
Ti scordi del tempo e delle ore, dimentichi ogni cosa e volano via i minuti mentre respiri i profumi del bosco.

E i rami gentili dondolano al vento ed è lieve e aggraziata la danza delle foglie.

E ancora ti circondano alberi generosi e diverse sfumature di verde.

Ed è ocra e arancio e profumo di legna tra le case.

Nel tempo del fuoco che arde nei camini di Fontanigorda.

Intenso e vibrante, meraviglioso bosco, fratello e amico che proteggi, accogli e consoli.

Tra rocce coperte di muschi, sentieri coperti di foglie cadute e ricci dei castagni che cadono al suolo.

È il mistero bellissimo del susseguirsi delle stagioni, per taluni è sempre una rinnovata magia che non smette di incantare.

Mentre la vita freme nella sua fragile danza nell’azzurro.

E sullo sfondo si staglia la linea inconfondibile dei monti della Val Trebbia.

E intrepidi uccellini si posano sui rami spogli e si godono il tepore del sole.

Mentre tutto si veste delle tinte calde dell’autunno.

E tra gli alberi si distinguono i tetti rossi di Fontanigorda e le case racchiuse nell’abbraccio dei monti e dei boschi generosi.

In un tempo che ha il ritmo di una poesia e la sua dolcezza, tra toni di oro e di bronzo, mentre danzano le foglie sui sentieri e nei boschi di Fontanigorda.

19 pensieri su “Fontanigorda e la danza delle foglie

  1. Chi lo ha detto che la Liguria è bella solo per il suo mare? E’ una terra meravigliosa, ricca di infiniti scorci e paesaggi, che sa regalare emozioni profonde in ogni stagione e con ogni tempo! Un saluto alle tue montagne

  2. Miss, alle Ore, Ponchielli aveva dedicato una celebre composizione… credo che qualcosa di simile come sottofondo, questa fontanigordese Danza delle Foglie, se la meriterebbe…

  3. Condivido le belle parole che hai avuto per il bosco “fratello”!
    E che meraviglia scoprire che qualcuno, finalmente, considera le foglie autunnali vivifiche anziché un presagio della fine…

  4. Bellissime le foto che hai saputo catturare dal tuo itinerario per “foliage” … Anche l’ effetto dell’ autunno ha un nome nuovo e accattivante … Io ricordo con nostalgia quando ad ottobre alle elementari … Oggi “primarie” …si facevano quei cartelloni da appendere in
    classe di foglie secche raccolte nei boschi per imparare a distinguere gli alberi….

  5. sono stato in Val D’aveto lo scorso wek end, molti alberi erano già spogli, ma la bellezza dell’autunno era ancora viva.
    Belle le tue immagini, buona giornata e Buona Festività 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.