La Madonna Assunta di Palazzo San Giorgio

Volge le spalle al mare e lo sguardo verso la città e verso i palazzi antichi, verso la gente che cammina sotto i porticati più vetusti di Genova.
È la Madonna Assunta che potete ammirare su Palazzo San Giorgio, storico edificio cittadino e oggi sede dell’Autorità Portuale.
Sulla facciata antistante Via Frate Oliverio ecco così l’antica edicola con l’immagine di Maria.

È una delle più curate e ben tenute della città, grazie anche ad un accurato restauro che così la fa risplendere tra le finestre di Palazzo San Giorgio, sotto la luce gloriosa di Genova.

E il sole bacia questi angeli pieni di grazia che recano frutti generosi.

Magnifico è il drappeggio del manto che cinge i loro fianchi, perfetta è la curva di quelle ali palpitanti.

Tra queste creature celesti è custodita la statua di Maria e la protegge una fitta grata.

Su di Lei piccoli putti in volo reggono la corona e creano questo senso bellissimo del movimento reso ancor più armonioso da un’evidente ricerca della simmetria.

Così gli angeli circondano la nicchia che ospita l’immagine della Madonna.

E luccica di oro il monogramma di Maria.

E così vedrete la bella edicola genovese, camminando sotto i nostri portici che fanno da cornice a questo scorcio di Palazzo San Giorgio, in quella parte di Genova dove si trovano molte botteghe da noi molto amate, là dove sacro e profano convivono in perfetta armonia.

16 pensieri su “La Madonna Assunta di Palazzo San Giorgio

  1. Miss, davvero scenografica… sontuose o semplici, le tante edicole genovesi che ospitano Madonne o Santi, spero elargiscano lo stesso livello di protezione…

  2. Quest’edicola è davvero “lussureggiante”… ma esistono città con un numero superiore di edicole rispetto a Genova? Ti auguro di tornare prestissimo a mapparle… 😘😘

  3. …sacro e profano… proprio cosi’ ….nelle varie epoche il porto ha visto la sua storia dispiegarsi tra le trame del potere temporale con intercessione di quello spirituale ….per salvaguardare il lavoro, la ricchezza e il benessere economico nonché’ la pace sociale della citta’ ….Invochiamo allora la
    Madonna dietro le grate di palazzo S Giorgio affinche’ , chi raccogliera’ questo testimone nella nuova era che si aprira’ , chiami a raccolta nella splendida sala delle compere ,
    uomini generosi, disposti a mettere i loro talenti al servizio dei molti e della dignita’ di tutti, riuscendo a sedare quella bramosia di potere da cui l’ uomo, spontaneamente, non riesce a liberarsi…. .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.