Via Luccoli e il coraggio di San Giorgio

Vi porto ancora per caruggi, nella nostra bella Via Luccoli.
Scendiamo piano in questa zona tranquilla ed elegante dove spesso ritorno e che percorro sempre volentieri.

E là, davanti al civico numero 14, ritroviamo ancora un sovraporta risalente al XV secolo nel quale si ammirano le gesta di San Giorgio.
Come già ho avuto occasione di scrivere, nelle vie di Genova l’immagine di questo Santo veniva posta sulle case dei capitani di galea che si erano distinti per il loro valore guerresco.

È una scena vivida, potente, nella quale non manca nessuno degli elementi che distinguono l’episodio qui rappresentato.

In un sapiente gioco di simmetrie ecco i due angeli che reggono i fiori.

Spiccano drappeggi, foglie e preziosi dettagli che restituiscono senso di armonia.

La vicenda eroica di San Giorgio si tramanda e si ripete ed è nel cuore dei genovesi da secoli molto lontani.

E qui il drago è creatura mostruosa e temibile che si svela così minacciosa.

San Giorgio però non conosce paura, sul suo destriero così sovrasta e finisce l’orrendo drago, San Giorgio è una figura fiera e ardita e in questa maniera ci viene mostrato il suo coraggio.

Due angeli reggono una corona all’interno della quale si distingue il trigramma di Cristo e ancora una volta, sotto il cielo di Genova, rivive la storia del prode San Giorgio che uccise il drago.

12 pensieri su “Via Luccoli e il coraggio di San Giorgio

  1. Miss in questo momento storico che abbiamo tutti un Draghi a cercare di risollevare le nostre sorti …. speriamo pero’ che la questa bellissima storia non si ripeta!😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.