Cose di Via Balbi

Ai tempi dell’Università Via Balbi era una delle strade che frequentavo più spesso.
Chiaramente andavo a lezione lì, noi studenti di lingue infatti ci dividevamo tra le aule di Piazza Santa Sabina e quelle della facoltà di lettere di Via Balbi.
Inoltre, di tanto in tanto, me ne andavo a preparare gli esami in biblioteca, a dire il vero quelle sessioni di studio erano arricchite da interminabili soste sulle scale con relative chiacchiere, risate e proposte per la serata, ricordo quelle mattinate sempre con tanto piacere.
In Via Balbi andavamo a fare le fotocopie di certi preziosissimi appunti, c’era poi anche una bella libreria che vendeva testi universitari e non solo quelli, io l’ho frequentata per diverso tempo ed era un posto un po’ speciale.
In Via Balbi acquistavo di abitudine certi vestiti leggeri freschi e coloratissimi perfetti per l’estate.
Da Via Balbi, come si sa, si accede alla bella Piazza dei Truogoli di Santa Brigida e all’epoca non era così restaurata come la vediamo adesso e anzi, allora pareva quasi una cosa a dir poco impossibile da immaginare.
In Via Balbi c’è anche la splendida Chiesa di San Carlo alla quale sono affezionata fin dai tempi delle scuole medie, a farmela conoscere era stata infatti la mia insegnante di religione che la frequentava con assiduità.
Via Balbi poi è la strada che porta alla stazione e così tutti noi, almeno una volta nella vita, l’abbiamo percorsa correndo perché c’era il rischio di perdere il treno.
Sono strani i luoghi tanto vissuti.
Ci ritorniamo sempre.
E non ci sembrano mai gli stessi, in un certo senso.
A volte i nostri ricordi sono come appannati, non riusciamo a focalizzare alla perfezione il quadro che tentiamo di immaginare.
Il tempo posa il suo velo sulle cose e tu non sai nemmeno dire quanti anni ti separino da quelle tue memorie che vorresti ancora più vive.

Via Balbi – Gennaio 2021

16 pensieri su “Cose di Via Balbi

  1. La parte finale del tuo commento si adatta perfettamente a ciò che provavo io nelle ore che rividevo Zena dopo ben 57 anni, Particolari banali come l’idea che il Mercato Orientale fosse vicino a De Ferrari perchè la mia vetusta memoria me lo collocava dove non è mai stato! Ricordi sfumati come da una nebbia anomala … Via Balbi me la sono fatta a piedi dalla Nunziata ad Acquaverde per poi scendere verso Caricamento. Avessi avuto tempo avrei fatto sosta a Palazzo Reale ma il tempo vola … in vacanza poi … Bisogna programmare un secondo viaggio a Genova con almeno una settimana piena, se no si resta ccon il bicchiere mezzo vuoto!!! Ci sentiamo Miss e salutami la Lanterna, ciaooo

  2. La biblioteca è quella bellissima tutta affrescata?
    Palazzo reale è una delle mie prossime mete, purtroppo quando c’era la mostra delle bambole al pomeriggio il palazzo era chiuso….

  3. Da alcune ricerche da me fatte,e notizie riferite risulta Miss che ci fossero anche le scuole delle Dorotee
    nella prima metà 800 in via Balbi. Ne sai qualcosa?
    Buon pomeriggio Dear

  4. Ah Via Balbi …L altra sera passavamo proprio di lì e ricordavamo i tempi degli esami all ‘ università … quanta agitazione quelle mattine a scendere verso L ateneo ed invece quanto sollievo a risalire verso la stazione …

  5. Ho notato anche io quell’insegna, credo degli anni ’50, sperando (ingenuamente) che la ristrutturazione la risparmi, e che possa rimanere al suo posto, visibile…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.