Foglie d’autunno in Circonvallazione a Monte

Ecco poi le ultime foglie, tormentate da vento gagliardo cadono giù e così si posano sulle curve e sui marciapiedi di Via Piaggio.

Restano arrese su certi gradini di marmo ad accartocciarsi al sole.

Dondolano contro il cielo blu e incorniciano il terrazzo e le finestre di un bel palazzo di Corso Paganini.

Fremono le dorate foglie tenaci, le poche abbarbicate a certi rami quasi spogli luccicano preziose.

Camminare lungo i corsi della nostra Circonvallazione a Monte in questa stagione offre lo spettacolo di un’incantevole magia e ci fa riflettere sulla vera anima della città ottocentesca con i suoi eleganti corsi pensati per il passeggio e per la quiete che si poteva trovare in questa tranquilla zona genovese.
I nostri moderni mezzi di trasporto, pur così utili e naturalmente necessari, non si armonizzano proprio alla perfezione con questa antica idea di città.
Provate a immaginare di passeggiare in Corso Magenta in un tempo diverso dal nostro, sotto la luce di questi colori.

È un oro lucente che così si staglia contro questo azzurro così limpido.

E il grande albero mostra tutta la sua gloriosa bellezza autunnale.

Altre foglie arrossiscono e si agitano sospinte dall’implacabile vento.

E i toni di questa stagione vibrano caldi sulla prospettiva di Corso Solferino.

Verrà ancora più freddo, arriverà l’inverno, adesso ancora fremono gloriose le fogli d’autunno in Circonvallazione a Monte.

15 pensieri su “Foglie d’autunno in Circonvallazione a Monte

  1. Vere le tue osservazioni ed efficaci !!!! Immaginare quei viali o corsi senza le auto, aiuta anche a sentire i rumori del vento e del calpestio dei passanti…. scrivevo proprio ieri ad una cara amica che le foglie secche a terra con le loro sfumature disegnano un immenso mosaico…. sembrano tante tessere cadute al suolo disordinatamente … calpestandole sembrano reclamare la loro identità perduta cadendo dall’albero a cui appartenerono negli anni verdi della loro vita … quel fruscio di voce sotto i passi supplica un po’ della nostra scarsa attenzione per le cose del creato …

  2. La circonvallazione a monte è sempre bellissima,a questa stagione di più.Per fortuna questa strada me la ricordo palmo a palmo,visto che la mia compagna di banco e amica del cuore abitava a Manin ed io a via Acquarone ed era tutto un andare avanti e indietro per accompagnarci a casa a vicenda.a tutte le stagioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.