Feeds:
Articoli
Commenti

Search Results for 'piazza ponticello'

Va sempre a finire così, qualche solerte cittadino prima o poi prende carta e penna e scrive una bella letterina al giornale, in questo caso si tratta del quotidiano Il Lavoro, lettura assai diffusa in questa Genova degli anni ’20. E dunque, quale sarà mai il problema? Il mercato del pesce in Piazza Ponticello, cari […]

Read Full Post »

È una piazza che non ho mai veduto ma ci sono stata tante volte e voi siete venuti con me. Là ho trovato figli del popolo, portavano scarpe scalcagnate e giacchette lise, avevano guance arrossate per l’emozione e occhi ingenui. Ragazzini vissuti in un tempo distante, tutti riuniti attorno alla fontana di Piazza Ponticello. Cartolina […]

Read Full Post »

Te la racconto io la mia storia perché questa è la mia famiglia. Quel giorno è venuto il fotografo in Ponticello, in quella piazza i miei genitori hanno la loro bottega. A casa tutti mi chiamano Checchin ma il mio vero nome è Francesco. Io lassù ci volevo proprio salire, mi hanno fatto indossare l’abito […]

Read Full Post »

Conoscete Madama Cinciallegra? E’ una genovese dalla parlantina sciolta e ci accompagnerà in un luogo di Genova perduta. Mi sono imbattuta in lei per puro caso, ritrovandomi a leggere un componimento di Steva De Franchi, nobiluomo e poeta genovese vissuto nel ‘700, autore di rime scritte nel dialetto della Superba. Ho condiviso questa mia scoperta […]

Read Full Post »

Corri Remy, corri! Non puoi arrivare tardi, un’occasione simile non capiterà mai più. E Remy corre, ogni suo passo sugli scuri gradini di ardesia è un tonfo ed un rimbombo, persino la signora Rosa apre la porta per vedere cosa stia succedendo. – Remy, sei tu? Vai piano, non farti male! E invece lui corre, […]

Read Full Post »

Alcuni luoghi puoi solo provare a immaginarli, la maniera in cui saprai vederli dipende solo da te. Un quartiere di case umili e di giornate che scivolano via veloci, sapresti dire quanta vita non hai veduto? Immaginala, passo dopo passo, pensa di camminare in questo caruggio dalle case alte, Vico Dritto di Ponticello. Sul mio […]

Read Full Post »

Il professore era una persona a modo, ne sono certa. Garbato ed elegante, pacato nelle sue maniere, lo immagino così. Il professore non avrebbe mai pensato di incappare in sgradevoli impicci, il professore era uno stimato docente in un particolare campo della medicina, ricopriva un ruolo di grande importanza all’Ospedale di Pammatone. Come lo so? […]

Read Full Post »

I ricordi: quelli di coloro che hanno veduto ciò che noi non esiste più sono di un valore inestimabile. C’era una volta una città che ormai è scomparsa, chi l’ha veduta può raccontarla ed è quello che ha fatto con me il Signor Amerigo, la sua è una memoria preziosa. E allora vi porto al […]

Read Full Post »

Un teatro in una strada che non esiste più, Borgo Lanaiuoli, un tempo situata nella zona di Piazza Dante. Strade perdute, come quella Via Madre di Dio della quale vi ho parlato qui. Emergono dal passato luoghi che non conosco, non li ho mai veduti, non potrei ricordarli. E dall’annuario genovese del Fratelli Pagano del 1926 traggo alcune […]

Read Full Post »

Una passeggiata nel centro storico, vi porto con me, su certe strade molto amate dai genovesi tutti. E portate il paracqua, mi raccomando, il tempo è incerto in questi giorni. E si va, si va verso Via Madre di Dio e questa sarà una camminata tra strade molto frequentate e densamente abitate, quante famiglie e quanti […]

Read Full Post »

Next »