Una giornata per gli alberi

Un giorno solo per loro: gli alberi, fonte di vita e di continua rinascita.
L’ho scoperto grazie a Tiptoe e a un suo commento su questo blog: oggi è la Giornata Nazionale degli Alberi e allora questo mio spazio sarà dedicato a loro, ai nostri cari amici ai quali non siamo mai abbastanza grati.
Una camminata nel bosco ti regala un ritmo lento, naturale, infinitamente nostro anche se a volte sembra che non ce ne ricordiamo.

Alberi (2)

Gli alberi guidano il nostro cammino, lungo i sentieri.

Alberi (3)

E poi certi sono piccoli e caparbiamente tenaci, sono tipi tosti certi alberelli di città.

Alberi (4)

E a loro dovrebbe andare il nostro sguardo benevolo, alberi che crescono nelle nostre strade, a volte solitari.

Alberi (5)

È tempo di celebrare i ciliegi e i meli, le querce e i salici, ogni foglia e ogni germoglio è nuova vita.
È tempo di ringraziare i castagni e i giganti dalle foglie gialle, con le loro silenziose magie accompagnano i nostri giorni e li rasserenano.

Alberi (6)

Alberi che si perdono nella loro altezza, in linee vertiginose.

Alberi (7)

Alberi immensi, dimora sicura di uccellini ciarlieri.

Alberi (8)

Alberi che abitano nei nostri giardini e che si vestono di bacche allegre dai colori accesi.

Alberi (9)

E poi alberi che come noi si chinano verso il grande mare, alberi di riviera e di Liguria.

Alberi (10)

Imponenti, maestosi e gioiosi, come le gialle mimose che fioriscono splendenti davanti al blu.

Alberi (11)

Prodighi di frutti, vivaci e allegri, come i corbezzoli che hanno i colori del sole.

Alberi (12)

Freschi e profumati come gli agrumi che ci regalano le loro delizie.

Alberi (12a)

Nodosi e resistenti, come gli ulivi.

Alberi (12b)

Alberi che in ogni stagione riservano splendori e stupori, alberi che ci ascoltano e che ci proteggono.

Alberi (13)

Un giorno solo per voi, silenti fratelli generosi della vostra bellezza.

Alberi (14)

Annunci