Orecchini, collane e gioielli del passato

Nel cofanetto di ogni donna c’è un oggetto del passato.
Piccoli monili, bracciali in argento coperto da una patina scura.
A volte si tratta di ricordi di persone care, a volte non li indossiamo, li teniamo semplicemente da parte come memoria di chi ce li ha lasciati.
Eppure anche loro hanno avuto una vita, una vita che ancora è sotto i nostri occhi.
Già vi ho mostrato  certe intricate acconciature e le scarpe con i tanti lacci, oggi vi mostro i gioielli delle bisnonne e di chi ci ha preceduto.
E sapete? Erano di gran moda gli orecchini! A quando pare, non c’era fanciulla che non ne avesse!

Orecchini

A volte erano davvero semplici, dei semplici tappabuchi, sì!

Orecchini (2)

E questo è il Cimitero Monumentale di Staglieno, il nostro viaggio nel tempo di oggi ci porta qui, tra le trine e gli abiti lunghi.
Ed osservando bene, ogni figura femminile ha i suoi vezzi, c’è la ricerca della grazia e dell’eleganza.

Orecchini (3)

Ma non era certo privilegio delle donne giovani, anche le genovesi più avanti negli anni indossavano begli orecchini.

Orecchini (4)

Li portava la celebre signora Pescia.

Orecchini (5)

Ed anche Caterina Campodonico, la famosa signora delle noccioline della quale vi ho narrato la storia qui.

Orecchini (6)

Una dama dall’aspetto fiero e signorile sfoggia questi bei pendenti.

Orecchini (7)

Oh, sono certa che ve li mettereste anche voi, dite la verità!

Orecchini (8)

E lo stesso vale per questi, sono proprio i gioielli delle nostre nonne!

Orecchini (10)

E se guardate nei vostri cofanetti forse ne avete anche voi di simili.

Orecchini (12)

Alcuni sono più elaborati e sembrano pregiati pezzi di oreficeria.

Orecchini (9)

E nel luogo dove si dice addio ai propri cari scende una lacrima a bagnare la guancia di questa vedova.
E’ una donna di altri tempi, ma dal suo lobo pende un gioiello che ha una certa modernità.

Orecchini (13)

Una complicata pettinatura e i boccoli di seta, è dolce e femminile questa fanciulla.

Orecchini (15)

E quest’altra, oltre agli orecchini, indossa un girocollo di perle.

Orecchini (14)

Le perle luminose e candide e un’immagine che pare un bianco e nero di una ragazza dei nostri giorni.

Collana (4)

Un colletto rigido e tanti fili.

Collana (5)

Una donna austera, dall’espressione seria e matronale.

Collana (6)

E sul suo petto pende un sontuoso ciondolo.

Collana (7)

E poi ancora, catene preziose.

Collana (2)

Gioielli che fanno bella mostra sulle camicette di pizzo.

Collana

Oh, ma ci sono anche gli uomini! La giacca aperta, il panciotto ed ecco una catena che si intravede.

Uomo

E certo, le signore e signorine di Genova quando andavano a passeggio dovevano portarsi il necessario.
Bastava una piccola borsettina per le giovani borghesi della città.

Borsa

E a quanto pare anche allora si seguivano precisi dettami in fatto di moda, questa seconda borsa è piuttosto simile alla prima, non vi pare?

Borsa (2)

E poi alcune signore, molte a dir la verità, usavano certe spille.
Eccone una accompagnata da un grazioso saliscendi.

Spilla

E un’altra dalla foggia importante.

Spilla (2)

E che dire di questa stranezza?

Spilla (3)

No, non se ne abbia a male la signora che la indossa ma questa davvero non fa per me!

Spilla (4)

E poi ancora, ci sono spilloni per fermare i veli.

Spilloni

E anelli che sono il simbolo dell’amore eterno.

Anello

E luccica la vera al dito di questa sposa.

Anello (2)

E certe adolescenti portano al polso semplici braccialetti, qui c’è incisa una parola: ricordo.

Bracciale

Un libro tra le mani e ancora un bracciale.

Bracciale (2)

E ci sono croci, la testimonianza della fede.
E sono così semplici eppure di una bellezza speciale.
Il capo coperto e lo sguardo abbassato, la croce sul petto.

Croce

La porta anche una dolce bimbetta.

Croce (2)

E una ragazza nel fiore degli anni.

Croce (3)

Staglieno è tutto questo, è il passato tra di noi.
Potrete cercare gli eroi, i commercianti, le figure di rilievo della Genova di un tempo.
E potete osservare i dettagli, le particolarità.
E certo non è un gioiello ma un altro simbolo religioso quello che stringe questa giovane donna, è un rosario.

Rosario

E la luce cade e crea le ombre.
La luce cade e avvolge di mistero le mani sottili ferme nel tempo.

Rosario (2)