Grottaday, cronaca di una splendida giornata

Ed eccomi qua a raccontarvi la cronaca di uno splendido pomeriggio d’estate, la visita alla Grotta Doria, un evento che ha riscosso il vostro entusiasmo e il vostro interesse dei quali sono veramente contenta.
Ma andiamo indietro, alla mia prima visita alla Grotta e a questo primo articolo.
La grotta è normalmente visibile solo ai gruppi e il 5 giugno, su invito di Roberto Bianchi, responsabile della Sezione Didattica di Palazzo del Principe, ho sottoposto alla vostra attenzione la sua proposta di formare un gruppo per andare a vedere questa meraviglia di Genova.
Eh, era necessario raccogliere almeno dieci adesioni!
Ce la farò? Mi sono detta, ci provo!
In poco più di due settimane avete risposto in tantissimi ed è stato #grottaday, questo è l’hashtag che ho scelto per questo evento e ringrazio tutti coloro che su Twitter hanno condiviso fotografie ed impressioni.
Grottaday, una giornata alla scoperta della bellezza nascosta della Grotta Doria, una giornata per tutte le età, il più piccolo partecipante aveva appena quattro anni!
E non solo, c’è chi è venuto da Savona, da Sestri Levante, da La Spezia e da Milano.
E c’era Mary che è americana e Arantxa, una ragazza spagnola laureata in beni culturali a Genova per un tirocinio.
E quindi siamo stati anche un po’ internazionali, non vi pare?
Appuntamento alle 15, davanti all’ingresso del Palazzo.

Palazzo del Principe (20)

E con due liste di nomi per smarcare i presenti!
Eravamo talmente in tanti che si è proprio reso necessario, quindi un foglio per me e uno per la mia cara amica E., facciamo l’appello!

#Grottaday (16)

E il #grottaday comincia qui, nel giardino del Principe Andrea Doria.

#grottaday - Foto di @robgarr66r

Fotografia di robgar66r

E poi si esce, alla scoperta della grotta.
E ci si ferma nei pressi del Palazzo dei Gigante, tutti ad ascoltare le storie che Roberto Bianchi racconta, le storie di una delle famiglie più celebri di Genova.

#Grottaday (5)

Qualcuno, armato di una seria attrezzatura fotografica, scatta belle immagini della giornata.

#Grottaday (2)

E poi ancora, si procede verso la meta.

#Grottaday (4)

Ma quanti eravamo? Eccoci sulle scale che conducono a Via Don Minetti.

#Grottaday (6)

Una ricchezza genovese poco conosciuta alla quale ci si avvicina con stupore, con la certezza che lo sguardo incontrerà una bellezza misteriosa, un’opera d’arte unica nel suo genere.

#Grottaday (9)

E permettetemi di spendere alcune parole per colui che ha reso possibile tutto questo e che ci ha guidato in questa splendida esperienza, Roberto Bianchi.
Il mio è un attestato di stima condiviso da tutti i partecipanti, la grande cultura di Roberto è pari alla sua passione nel raccontare e nel coinvolgere chi lo ascolta, un vero affabulatore capace di affascinare ed interessare tutti i presenti.
Eccolo qui, con il suo microfono mentre narra la storia della grotta.

#Grottaday

Fotografia di Roberta Boero

E il gruppo si avvicina alla scoperta di questo mistero bello.

#Grottaday (7)

E lo sguardo si alza ad ammirare le minute conchiglie, i rossi coralli e i cristalli splendenti che compongono figure mitologiche.

#grottaday - Foto di @MyName_IsNick

Fotografia di MyName_IsNick

Tutti con il capo reclinato all’indietro, persi nella meraviglia.

#Grottaday (8)

E ognuno coglie scatti diversi.

#Grottaday -Foto di @iaia_thatsmine

Fotografia di iaia_thatsmine

Ognuno immortala la propria parte di bellezza.

#grottaday - Foto di @fghioni70

Fotografia di Fabio Ghioni

E ognuno ripete che tutti dovrebbero venire a visitare questa rarità così pregiata che meriterebbe maggiore attenzione e risalto.

#grottaday - Foto di @ClaudiaFiori72

Fotografia di Claudia Fiori

E poi si ridiscende, ci attende ancora la visita della dimora di Andrea Doria.
E lungo il percorso si chiacchiera, si fa conoscenza, tante persone diverse accomunate dall’amore per il bello e dal desiderio di condividere, un’armonia perfetta.
Ci lasciamo alle spalle il Miramare e c’è chi non manca di catturare certi particolari.

#grottaday - foto di @MrKnot71

Fotografia di MrKnot71

La villa del Principe Andrea, uno alla volta arriviamo tutti!

#grottaday - Foto di @holdenboerina

Fotografia di Roberta Boero

E ogni attimo di questa visita è stato piacevole, gradevole e interessante.

#Grottaday (11)

Un bellissimo gruppo di belle persone!

#Grottaday (13)

Tutti insieme nelle magnifiche sale ad ascoltare le vicende della famiglia Doria raccontate così magistralmente da Roberto Bianchi.

Palazzo del Principe (28)

E mentre tutti noi visitavamo il palazzo il piccolo Niccolò e la sua mamma sono usciti a passeggiare in giardino.
E guardate un po’ chi hanno incontrato!

#grottaday - Foto di @lauracanta

Fotografia di Lauracanta

Un’occasione d’incontro che ha lasciato tutti contenti, una giornata che ha permesso a tutti noi di scoprire insieme un tesoro di questa città e ci ha consentito di conoscerci.
Questo è il mio modo di dirvi grazie e di ricordare il #grottaday.
Non riesco a nominarvi tutti, eravate così tanti!
Grazie in particolare a Fabio Ghioni e ad E. per il loro sostegno ed aiuto.
Grazie a Marta e a Sainza per le mail che mi avete scritto, mi avete fatta commuovere!
Grazie a tutti per l’entusiasmo, la partecipazione e grazie per le belle parole che tutti mi avete detto.
E anche per i vostri sorrisi, qui vedete quelli di Marta, Iaia e Gabriele.

#Grottaday (14)

La giornata è terminata con un brindisi e con le bontà dolci e salate della Marescotti.
C’era una maniera migliore per concludere questo pomeriggio meraviglioso?

#grottaday - Foto di @MrKnot71 (2)

Fotografia di MrKnot71

#grottaday - Foto di @iaia_thatsmine

Fotografia di iaia_thatsmine

Ci saranno altri incontri e altre visite, in luoghi insoliti e poco conosciuti, ci sarà ancora modo di incontrarsi e di trascorrere del tempo insieme.
Il Grottaday è stato indimenticabile e ho ancora qualcosa che desidero che tutti voi leggiate: lo Storify della giornata creato da Edoardo Schenardi di Farmacia Serra che ringrazio di vero cuore per il suo prezioso aiuto.
Lo Storify raccoglie tutti i contenuti di Twitter condivisi con l’hashtag #grottaday ed è la testimonianza del vostro meraviglioso entusiasmo: cliccate qui e scorrete la pagina fino in fondo, troverete parole e immagini dedicate a questa splendida giornata.
Alcuni di voi inoltre hanno scritto sui loro blog articoli che vi invito a leggere: qui trovate l’articolo di Cristiano, qui quello di Rosa e qui quello di Diego.
Un pomeriggio di giugno, con il sole e una gradevole aria ristoratrice.
Le cose accadono, basta volerlo.

#Grottaday (15)