Castello Brown e il Percorso Olivetta, le bellezze di Portofino

E oggi vi riporto nuovamente a Portofino.
Non per la sua piazzetta e tra le sue stradine, no.
Vi porto su, lungo un sentiero.
E parte da qui la nostra salita.

Una scala! Che ripida! Ve ne stupite?

Sale e si inoltra nel verde, in un luogo  che è un vero paradiso.

E tra gli alberi si scorge quella meraviglia che è Portofino.
Non sarete mai stanchi di vedere questo panorama, davvero mai.

Ed è un sentiero che sale, tra il verde odoroso e umido, prolifico e vitale.

Ed è un cammino nella pace, nel silenzio.
Vi condurrà qui, a Castello Brown.
Questa zona della Liguria è sempre stata molto amata dai viaggiatori stranieri.
Tra gli altri, nel 1920 soggiornò a Castello Brown la scrittrice Elizabeth Von Arnim e qui è ambientato il suo romanzo più noto, Un incantevole Aprile.
Il Castello fu poi lo splendido scenario del film tratto dal libro.

La natura è rigogliosa e ricca, e sono alberi carichi di freschi limoni, piante dalle foglie lucide e nutrite.

E rose che si arrampicano allegre sopra i muri.

E tra gli alberi il mare.

Una vegetazione lussureggiante e di una bellezza da mozzare il fiato.

E altre rose sbocciano al sole.

E fiori gialli e piante di ogni specie.

E scorci romantici, perfetti per una nostalgica signorina inglese!

E poi si scende, lungo il Percorso Olivetta.

E la natura si mostra in tutta la sua prepotente bellezza.

E si guarda tra i rami.

Si cammina nella quiete,  tra gli alberi.

All’ombra, protetti da rami che si protendono sul sentiero.

E non si vorrebbe mai andar via, ma rimanere lì, su quelle panchine, a respirare aria pura, a colmare gli occhi della bellezza del mare e della natura.

E questi alberi vi riservano dei panorami ineguagliabili.

La natura e l’uomo, in armonia.

E poi si torna indietro, tra i profumi dei fiori.

E  tutto intorno è incantevole, come in quel libro di Elizabeth Von Arnim.

Tra gli alberi e i fiori, tra gli incanti della riviera.

Vi lascio qui, davanti al Golfo del Tigullio, da dove ripartiremo per salire ancora tra quegli alberi.
Vi lascio qui,  davanti a quel mare che sa farci innamorare e sospirare.

Annunci