La ratatuia: colori e profumi di Liguria

Oggi troverete qui i colori e i profumi dell’orto e una semplice ricetta che esalta pienamente i versatili doni della terra.
La ratatuia deriva il suo nome dalla ratatouille francese ed è una deliziosa sinfonia di sapori, io vi propongo la ricetta riportata da mio papà sul suo quaderno, così l’abbiamo sempre preparata in casa mia.
Avrete bisogno di una capiente pentola di terracotta, olio extravergine di oliva, sale, pomodori, zucchine, melanzane, patate, un peperone giallo, uno rosso e uno verde.

Fate a fettine la cipolla e lasciatela rosolare nell’olio, nel frattempo tagliate le zucchine a rondelle.

Ratatuia (2)

Poi riducete a pezzetti anche i peperoni dai colori vivaci e sgargianti.

Ratatuia (3)

Preparate ugualmente anche il resto dei vostri ortaggi.

Ratatuia (4)

Infine mettete tutto nella pentola di terracotta, aggiungete il sale e fate cuocere a fuoco lento per almeno 30 minuti, se durante la cottura vi sembra che la ratatuia si asciughi troppo potrete aggiungere un po’ d’acqua.

Ratatuia (5)

Un trionfo di colori e profumi che si mescolano tra loro, una gioia per gli occhi e per il palato.

Ratatuia (6)

La ratatuia è semplice e genuina, perfetta come piatto unico oppure come contorno.

Ratatuia (7)

Una deliziosa bontà, una profumata armonia di sapori.

Ratatuia (8)